CronacaIsola Vicentina

Isola Vicentina: spaccano la vetrina e rubano il fondo cassa. Arrestati

Carabinieri Compagnia di Thiene

Con un tombino spaccano la vetrina di un negozio a Isola Vicentina e rubano il fondo cassa, inseguiti ed arrestati dai Carabinieri.

I Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Thiene hanno arrestato in flagranza di reato due persone. Una cittadina italiana di 34 anni ed un cittadino senegalese di 35 anni, per il reato di furto aggravato in concorso.

I militari dell’Arma di Thiene negli ultimi giorni hanno effettuato, sia in uniforme che in abiti civili, mirati servizi di controllo del territorio in arco serale e notturno. Questo per prevenire reati predatori ai danni delle attività commerciali.

Controllo del territorio di Isola Vicentina

Proprio nel corso della predetta specifica attività una pattuglia di militari in borghese ha intercettato una coppia. A bordo di una utilitaria di colore nero effettuava soste in prossimità di negozi, destando sospetto. I Carabinieri hanno deciso pertanto di effettuare una attività di pedinamento ed osservazione a distanza per monitorare i movimenti dei due.

Giunti nei pressi di una rivendita di sigarette elettroniche ad Isola Vicentina, la coppia, dopo aver recuperato in strada un tombino, ha infranto la vetrina dell’attività commerciale. Accedendo rapidamente all’interno del negozio ed impossessandosi del cassetto del registratore di cassa.

Subito dopo i due hanno tentato di darsi a precipitosa fuga. Ma sono stati immediatamente inseguiti e bloccati dai Carabinieri che sono quindi riusciti anche a recuperare l’intera refurtiva.

Tratti in arresto e condotti nelle camere di sicurezza della Tenenza di Dueville, la coppia nel corso della mattinata è stata tradotta presso il Tribunale di Vicenza dove è stato convalidato l’arresto eseguito dai Carabinieri disponendo per i due indagati la misura dell’obbligo di presentazione presso la caserma dell’Arma di Bassano del Grappa.

Si rappresenta che le misure venivano adottate d’iniziativa da parte del citato Reparto procedente e che, per il principio della presunzione di innocenza, la colpevolezza della persona sottoposta ad indagini in relazione alle vicende sarà definitivamente accertata solo ove intervenga sentenza irrevocabile di condanna.

LEGIONE CARABINIERI “VENETO”

Comando Provinciale di Vicenza

Articoli correlati

Ti potrebbe interessare...
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio