Cronaca

In bicicletta sulla tangenziale: l’intervento della Polizia di Stato

Vicenza, vanno a scuola in bicicletta percorrendo la tangenziale. Fermati dalla Polizia di Stato

Si è trattato di un errore di impostazione del navigatore satellitare.

Ieri, verso le ore 14.00, la presenza di 3 persone in bicicletta in tangenziale aveva destato la preoccupazione di numerosi automobilisti in transito. Automobilisti i quali avevano subito segnalato la situazione alla Sala Operativa della Questura.

Sul posto sono immediatamente accorse le Volanti della Questura. Oltre ad un equipaggio della Polizia Stradale di Vicenza, al fine di evitare incidenti, anche con serie conseguenze.

Ma gli Agenti si sono trovati davanti 3 richiedenti asilo (2 del Mali ed 1 della Costa d’Avorio) che sono apparsi estremamente meravigliati dell’intervento delle forze dell’ordine.

La dinamica dell’accaduto

Gli stranieri, tutti maggiorenni ed in possesso di permesso di soggiorno temporaneo, hanno riferito che dovendo recarsi da Vicenza Ovest (dove ha sede la cooperativa che li ospita) fino a Vicenza Est (dove ha sede la scuola presso cui dovevano frequentare le lezioni di lingua italiana e formazione professionale). Non conoscendo bene la strada, avevano seguito il percorso suggerito dall’applicazione del telefonino. Non si erano però avveduti che l’impostazione del percorso suggerito era quella per le automobili, non quella per le biciclette.

Gli Agenti hanno pertanto immediatamente contattato il responsabile della cooperativa che è arrivato sul posto con un furgoncino a bordo del quale sono stati caricate le bicilette. Con lo stesso mezzo, i richiedenti asilo sono stati accompagnati fino alla scuola.

Purtroppo, nei loro confronti sono scattate le sanzioni amministrative previste per la violazione al Codice delle Strada.

Fonte: Questura di Vicenza – Ufficio Stampa

Comunicato Stampa del 23 gennaio 2024

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio