Cronaca

GDF Vicenza: individuato un terreno tra i colli berici trasformato in discarica abusiva

La Guardia di Finanza di Vicenza, nell’ambito degli ordinari servizi di controllo economico del territorio, ha portato a termine un’operazione di servizio in materia di polizia ambientale.

In particolare, nel corso di un recente intervento eseguito dai finanzieri della Tenenza di Noventa Vicentina nei Colli Berici, al confine tra i Comuni di Zovencedo e Barbarano Mossano, è stato individuato un terreno di circa 400 mq dove erano stati abbandonati rifiuti di vario genere quali rottami ferrosi, materiale plastico, pneumatici usati di vario genere, scarti edilizi, vetri e persino vecchio mobilio, trasformando la zona in una vera e propria discarica a cielo aperto.

Era, infatti, evidente che l’abbandono di rifiuti era avvenuto ripetutamente da parte di diversi soggetti e nel corso del tempo, vista la quantità di sterpaglie cresciuta tra i rifiuti, probabilmente approfittando del fatto che la zona (accessibile solo tramite una cosiddetta “strada bianca”) è abbastanza isolata e alquanto lontana dalle principali vie di comunicazione.

Immediatamente allertato, il Sindaco del Comune di Barbarano Mossano ha subito emesso apposita ordinanza affinché il proprietario del fondo (residente a Vicenza) avvii prontamente, e a sue spese, le necessarie procedure di rimozione, smaltimento dei rifiuti e ripristino dello stato dei luoghi.

L’attività operativa svolta nell’ambito di una più ampia azione di controllo economico del territorio assicurata dalla Guardia di Finanza, testimonia l’impegno profuso dal Corpo anche nell’importante settore della tutela della salute pubblica, del patrimonio paesaggistico e dell’ambiente.

Articoli correlati

Ti potrebbe interessare...
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio