Cronaca

Furia tra clochard a Vicenza: coltellata al collo, arrestato un uomo

Lite tra senza fissa dimora in Piazza Matteotti a Vicenza: scatta la furia tra clochard 

La Polizia di Stato arresta l’aggressore

Alle prime ore di questa mattina, intorno alle 4:00, un equipaggio della Volante della Polizia di Stato è stato allertato per una lite in corso in Piazza Matteotti a Vicenza. A segnalare l’accaduto è stato un passante, che ha notato due persone che litigavano animatamente all’interno del giardino di fronte al Palazzo Chiericati.

Gli agenti, giunti sul posto con la massima urgenza, hanno immediatamente preso in carico la situazione.

Dinamica dell’accaduto

La scena che si è presentata ai loro occhi era tutt’altro che tranquilla: due uomini, entrambi senza fissa dimora e già noti alle forze dell’ordine, erano impegnati in una violenta lite.

Uno dei due, impugnando un coltello, ha sferrato un fendente all’altro colpendolo al collo. La vittima ha iniziato a perdere sangue, ma l’intervento tempestivo degli agenti è riuscito a scongiurare ulteriori conseguenze.

I due contendenti sono stati prontamente separati e l’uomo ferito è stato soccorso in ambulanza e trasportato all’ospedale. Le sue condizioni, sebbene non gravi, necessitavano di un’adeguata assistenza medica.

Identificazione dell’autore

L’autore dell’aggressione, identificato come R.S.E., cittadino tunisino del 1980, è stato arrestato dagli agenti della Polizia di Stato.

L’episodio, che ha destato notevole apprensione tra i residenti della zona, è stato un chiaro esempio della prontezza e dell’efficacia delle forze dell’ordine nel garantire la sicurezza dei cittadini.

Grazie al loro tempestivo intervento, una situazione potenzialmente drammatica è stata risolta nel migliore dei modi.

* “Si rappresenta che la misura è stata adottata di iniziativa da parte dell’Ufficio procedente e che per il principio della presunzione di innocenza, la colpevolezza della persona sottoposta ad indagine in relazione alla vicenda sarà definitivamente accertata solo ove intervenga sentenza irrevocabile di condanna o forme analoghe”.

Comunicato Stampa del 16 marzo 2024

Fonte: Questura di Vicenza – Ufficio Stampa

Articoli correlati

Ti potrebbe interessare...
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio