Cronaca

Falso passaporto per il permesso di soggiorno: finisce in manette

Chiede il rinnovo del permesso di soggiorno avvalendosi di un passaporto falso.

Arrestato dalla Polizia di Stato

Martedì mattina, gli Agenti dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Vicenza hanno tratto in arresto M. S. cittadino nigeriano del 1987 che si era presentato allo sportello dell’Ufficio Immigrazione di Viale Mazzini per chiedere il rinnovo del permesso di soggiorno per motivi umanitari di cui era in possesso.

I controlli effettuati dalla Polizia

A tal fine, aveva esibito il suo passaporto nigeriano. Ma ai Poliziotti dell’Ufficio Immigrazione, dopo un approfondito controllo, sono apparse evidenti le irregolarità del documento in questione. Gli stessi hanno quindi utilizzato il kit specialistico in dotazione per la verifica dei documenti esteri, ottenendo in tal modo conferma della falsità del passaporto che è stato pertanto sequestrato.

L’arresto per falso passaporto

Nel frattempo la pratica di soggiorno è stata sospesa. L’uomo è stato arrestato per il reato di possesso di documenti di identificazione falsi, che prevede la reclusione da due a cinque anni. L’Autorità Giudiziaria, immediatamente informata, ne ha disposto il collocamento ai domiciliari.

L’uomo aveva fatto ingresso in Italia per la prima volta nel 2021, utilizzando un’imbarcazione di fortuna. Da allora aveva svolto dei lavori saltuari utilizzando il permesso di soggiorno per motivi umanitari che attualmente gli è stato sospeso.

* “Si rappresenta che, per il principio della presunzione di innocenza, la colpevolezza della persona sottoposta ad indagini in relazione alla vicenda sarà definitivamente accertata solo ove intervenga sentenza irrevocabile di condanna o forme analoghe”.

Fonte: Questura di Vicenza Ufficio Stampa

Comunicato Stampa del 4 aprile 2024

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Verified by MonsterInsights