Cronaca

CNSAS: soccorsi due escursionisti sulla ferrata del Vajo Scuro

CNSAS – Poco prima di mezzogiorno, su segnalazione dei Carabinieri che avevano ricevuto la chiamata, la Centrale del 118 ha attivato il Soccorso alpino di Recoaro – Valdagno per altri due escursionisti in difficoltà sulla Ferrata del Vajo Scuro, nel Gruppo del Carega sulle Piccole Dolomiti.

Ad essere nei guai una coppia di turisti sloveni, lei ferma sulla cengia sottostante il tratto verticale impegnativo, lui bloccato più in alto in un punto strapiombante.

Una squadra ha quindi risalito la ferrata e ha raggiunto l’uomo, per poi calarlo con la corda sul terrazzino dove si trovava la compagna.

Da lì i soccorritori hanno effettuato una seconda calata di 60 metri con entrambi gli escursionisti, fino al sentiero, per proseguire in direzione del Rifugio Battisti.

Michela Canova
Addetta Stampa Soccorso Alpino e Speleologico Veneto

Recoaro Terme (VI), 07 – 07 – 23

sito www.cnsas.veneto.it

CNSAS

 

INTERVENTI e PERSONE SOCCORSE

L’attività operativa svolta nel corso del 2022 dagli Organici del CNSAS Veneto in stretta sinergia operativa con le Centrali Operative del SUEM 118 della Regione del Veneto (Pieve di Cadore, Padova, Treviso, Verona e Vicenza) si è, dunque, attestata alle n. 1333 persone soccorse nel corso di n. 1183 interventi.

Si specifica che gli interventi a carattere sanitario sono stati n. 1138 mentre gli interventi a carattere di Protezione Civile sono stati n. 32, quest’ultimi dovuti essenzialmente all’assistenza alle varie amministrazioni comunali, alle varie Ulss per l’apertura dei campi sportivi per gli approdi notturni e per interventi di carattere veterinario, impegnando l’intesa struttura del SASV ad uno sforzo abnorme che ha messo a dura prova i Volontari, che quotidianamente dedicano la loro opera per il ns. sodalizio.

Articoli correlati

Ti potrebbe interessare...
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio