BassanoCronaca

Bassano: salvata grazie al tempestivo intervento dei Carabinieri

Nell’arco di pochi minuti i Carabinieri di Bassano del Grappa hanno salvato una donna dai suoi propositi suicidi.

Ieri sera,

poco dopo le ore 19:00, al numero di emergenza “112” della Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Bassano del Grappa è giunta una chiamata da parte di una donna, la quale riferiva all’operatore che la madre ottantenne, in seguito ad una lite avvenuta poco prima, si era allontanata da casa a bordo della propria autovettura, preannunciando intenti sucidi, ovvero di volersi gettare dalla centrale idroelettrica di Bassano del Grappa.

Apprese le prime fondamentali informazioni, il cit. operatore della Centrale Operativa, dopo aver tempestivamente avviato sul luogo indicato una pattuglia della dipendente Sezione Radiomobile, provava immediatamente a contattare l’anziana sul numero di cellulare fornitogli dalla richiedente, riuscendo a mettersi in comunicazione con la stessa.

Anziana che si presentava in forte stato di agitazione. I militari, riuscendo abilmente, all’esito di una prolungata azione persuasiva, ad intrattenerla al telefono e a rassicurarla, facendola desistere dai suoi intenti, prendendo tempo, fin quando non veniva raggiunta dai militari operanti, giunti poco dopo nei pressi, appunto, della locale centrale idroelettrica.  Luogo dove la donna aveva riferito di essersi fermata. Trovandola in macchina e ancora al telefono con l’operatore. Pertanto, nel giro di pochi minuti, attraverso un’azione corale, si è riusciti a scongiurare un tragico, preannunciato epilogo.

Sul posto interveniva personale del 118, che trasportava la stessa presso l’ospedale “San Bassiano” per gli opportuni accertamenti.

Bassano del Grappa (VI), 03 gennaio 2024

L E G I O N E   C A R A B I N I E R I “V E N E T O”

Comando Provinciale di Vicenza

Il dispositivo territoriale

trova il suo completamento nei Comandi di Legione, che assicurano il supporto logistico.

Assegnano il personale per i reparti secondo le possibilità e le esigenze del territorio e svolgono funzioni di raccordo.

Nonché nei 5 Comandi Interregionali, che esercitano l’alta direzione, il coordinamento e il controllo.

Questo per garantire l’omogeneità nella gestione delle funzioni di polizia sul territorio nazionale e curano la programmazione delle esigenze logistiche.

Le Stazioni e le Tenenze sono presidi di prossimità in grado di proiettare ogni giorno migliaia di pattuglie.

I Nuclei Operativi e Radiomobili garantiscono il pronto intervento nelle 24 ore.

Fonte https://www.carabinieri.it/

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio