Cronaca

Aggressione ad un’anziana al supermercato: arrestato il responsabile

Aggressione ad un’anziana a Vicenza: è stato arrestato l’aggressore all’uscita del supermercato 

Le Volanti della Questura, verso le ore 20.00, sono intervenute ieri a Vicenza, in Via Bedeschi, ove era stata segnalata l’aggressione ai danni di una signora appena uscita dal supermercato, ad opera di un uomo non meglio identificato.

La donna veniva soccorsa da personale medico SUEM 118 in quanto sanguinante alla testa.

L’autore dell’aggressione, descritto dalla persona offesa veniva rintracciato nell’immediatezza dai Poliziotti nei pressi dello stesso supermercato, mentre cercava di allontanarsi.

Gli accertamenti effettuati dagli agenti

Lo stesso veniva bloccato dagli Agenti ed accompagnato in Questura. All’esito della verifica delle telecamere di videosorveglianza, veniva accertato come fosse proprio lui l’autore dell’aggressione. E pertanto veniva arrestato per il reato di rapina aggravata.

L’Autorità Giudiziaria ne ha disposto l’accompagnamento presso il Carcere di Vicenza, ove attualmente si trova.

La ricostruzione dell’aggressione ad un’anziana

In ordine alla ricostruzione dei fatti, si è potuto accertare che appena la donna usciva dal supermercato veniva avvicinata dall’uomo. Un cittadino del Marocco del 1996, che le chiedeva insistentemente l’elemosina. Al rifiuto della donna, questi le strappava dalle mani un pacchetto di sigarette, per poi prenderle anche il bastone che utilizzava come aiuto per la deambulazione, utilizzandolo per colpirla ripetutamente alla testa e poi allontanarsi.

 * “Si rappresenta che, per il principio della presunzione di innocenza, la colpevolezza della persona sottoposta ad indagini in relazione alla vicenda sarà definitivamente accertata solo ove intervenga sentenza irrevocabile di condanna o forme analoghe”.

Fonte: Questura di Vicenza Ufficio Stampa

Comunicato Stampa del 4 aprile 2024

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio