Cibo & VinoMarostica

Un successo la 79° edizione della Festa della Ciliegia di Marostica Igp

Con oltre 12.000 presenze in città, la 79° edizione della Festa della Ciliegia di Marostica Igp fa segnare un nuovo record e conferma l’importanza delle tradizioni e delle eccellenze del territorio

La 79° Festa della Ciliegia di Marostica Igp

è stata un’edizione da record, che ha avuto come protagonista una delle grandi eccellenze del territorio: la “Regina Rossa”. La ciliegia di Marostica Igp è stata il filo rosso che ha saputo unire Associazioni, aziende, produttori, agricoltori, coltivatori e tutto il tessuto turistico del Marosticense.
I numeri di questa edizione, con oltre 12.000 presenze in città, abbracciano anche l’intera filiera agroalimentare della zona e soprattutto il comparto ricettivo ed enogastronomico.

La Festa della Ciliegia di Marostica Igp di domenica 28 maggio ha infatti contribuito in maniera determinante a produrre e veicolare un flusso imponente di turisti e visitatori con benefici rilevanti per le attività di ristorazione, agriturismo e bar nonché per gli hotel e alberghi della zona. L’intera economia pedemontana ha saputo trarre vantaggio da questa manifestazione, contribuendo al tempo stesso alla promozione e valorizzazione del territorio. Il brand di Marostica si arricchisce di un altro tassello importante che va nella direzione di avere una città con un’identità forte a livello mondiale legata al mondo degli Scacchi. Il nome di Marostica è sempre più sinonimo di cultura, tradizione e spettacolo.

Tra le iniziati anche la presentazione del nuovo dolce

All’interno del ventaglio di iniziative proposte, è stato presentato anche il nuovo dolce del territorio della Pedemontana Vicentina: La Pèca del Salbaneo. Grazie all’unione d’intenti tra il Consorzio di tutela della Ciliegia di Marostica Igp, del Consorzio per la Tutela della Doc dei vini Breganze e della Cooperativa Pedemontana del Grappa è infatti nato un nuovo dolce che unisce tre prodotti tra i più conosciuti del territorio: la ciliegia, l’olio e il vino Torcolato.

Le premiazioni

La giornata è stata caratterizzata, come da tradizione, dalle premiazioni per la 79° Mostra Mercato Provinciale che ha premiato la qualità della ciliegia di Marostica Igp. Ottanta le cassettine in gara per otto diverse varietà che, nonostante le difficoltà di produzione delle prime settimane, hanno certificato un livello di qualità del prodotto molto elevato.
– 1° posto categoria Gruppi: Gruppo di Pianezze;
– 2° posto categoria Gruppi: Cepab;
– 3° categoria Gruppi: Gruppo di Marostica;

I premi di riconoscenza

I premi di riconoscenza sono andati ai Gruppi di Molvena-Colceresa e di Breganze. Il Gruppo di Pianezze ha
conquistato anche il primo premio nella varietà Bigarreau con Remo Zuech, davanti a Gianbattista Celi e Alessio
Morello che sono giunti secondi a pari merito. Primo posto nella varietà Sandra per Luigina Siviero che ha preceduto Luigino Michelon e Serenella Orlando. Menzione per la pezzatura nella varietà Sandra a Giorgio Minuzzo. Per la Grace Star il primo premio è andato a Caterina Zanin con Lorenzino Parise secondo classificato. Sempre Lorenzino Parise è risultato invece primo nella categoria Frisco, dove è stata segnalata per la lavorazione Giorgia Nichele. Nella varietà Adriana ha ottenuto il primo premio l’Azienda agricola Colceresa, con Davide Lunardon al secondo posto. L’Azienda agricola Nichele ha vinto il primo premio per la Rocket, con Gianbruno Rubbio segnalato per la lavorazione. Sono stati infine segnalati per la qualità complessiva del campione Gabriele Rodighiero nella varietà Prime Giant e Matilde Cortese nella varietà Van.

79 edizione ciliegia di marostica 2023

Fonte: Comune di Bassano del Grappa – Ufficio Stampa

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio