Cibo & Vino

Alberto Boccato vince per la regione Veneto l’Oscar Green 2023

Premio promosso da Coldiretti Giovani Impresa – Alberto Boccato vince per la regione Veneto l’Oscar Green 2023

Giunto alla 17esima edizione, l’Oscar Green mira a premiare quelle attività agricole imprenditoriali che si distinguono per il carattere innovativo e per l’attenzione alla sostenibilità

Alla startup innovativa Mamma Cocca di Alberto Boccato, produttrice di uova naturalmente ricche di Omega-3, sono stati riconosciuti infatti l’impegno nella ricerca, la selezione di modelli imprenditoriali sostenibili e la valorizzazione del territorio

Alberto Boccato,

Alberto Boccato

founder della startup innovativa Mamma Cocca, è il vincitore per la regione Veneto dell’Oscar Green 2023, il concorso indetto da Coldiretti Giovani Impresa, giunto quest’anno alla 17esima edizione.

L’iniziativa ha come scopo quello di promuovere le attività agricole imprenditoriali sane e sostenibili che ancora oggi si trovano in Italia, dando visibilità alle idee innovative dei giovani agricoltori.

L’Oscar Green, infatti, mira a premiare le imprese agricole più innovative del nostro Paese,  frutto di storie imprenditoriali che hanno saputo innovare nel rispetto della tradizione.

Tutte le realtà partecipanti, seppure tra loro differenti, sono accomunate dalla volontà di perseguire un modello agricolo sostenibile da un punto di vista economico, sociale, ma anche ambientale.

Proprio per questo, una variabile che incide molto sulla maggiore possibilità di conquistare il premio è l’attenzione alla salvaguardia e all’arricchimento del territorio.

L’amore per la mia terra, il Veneto,

e per il mondo agricolo più in generale è qualcosa che mi porto dentro sin da bambino: sono cresciuto in una famiglia di agricoltori e questo mi ha dato modo di assorbire in modo del tutto naturale i valori di rispetto e cura dei ritmi della natura e degli animali – commenta Alberto Boccato, founder di Mamma Cocca

Pur avendo inizialmente intrapreso scelte di vita diverse da quelle della mia famiglia, diventando manager per una multinazionale tedesca, ho poi sentito il bisogno di tornare alle origini e attraverso il master Food & Wine – Web Marketing & Digital Communication ho voluto acquisire quegli strumenti teorici e pratici che mi permettessero di innovare l’azienda agricola dei miei genitori, senza però tradire i valori che mi sono stati trasmessi, dunque il rispetto e la valorizzazione del nostro territorio e la conservazione della genuinità dei prodotti”.

Per raggiungere questi obiettivi, Boccato ha dedicato anni alla ricerca e allo studio, appoggiandosi alla collaborazione di enti universitari locali.

Le 200 galline ovaiole di Mamma Cocca oggi vengono nutrite attraverso un’alimentazione personalizzata che permette loro di produrre, in modo naturale, uova che hanno valori di Omega-3 superiori rispetto a quelle in commercio e di perseguire processi di allevamento sostenibili.

“Il risultato di questi anni di studio è stata la formulazione di una dieta per le mie chiocce, ad oggi brevettata, che è arricchita di semi naturali eduli.

Questi semi derivano proprio dai campi agricoli della mia famiglia: in questo modo, abbiamo eliminato dal mangime l’olio di soia, riducendo in massimo grado anche la farina di questo cereale che risulta particolarmente inquinante.

Dunque, non solo riusciamo a ottenere uova che hanno alti valori nutrizionali, ma adottiamo processi produttivi che tutelano la sostenibilità ambientale”.

Mamma Cocca

vince l’Oscar Green 2023 per la categoria “Fare filiera”

Sei sono le categorie complessive individuate da Coldiretti Giovani Impresa per il premio Oscar Green; tra queste, Mamma Cocca vince all’interno di “Fare filiera”.

Si tratta di una categoria che si contraddistingue per le partnership messe in atto, ossia per la capacità di creare un network relazionale con i molteplici soggetti della filiera.

Queste reti sinergiche hanno lo scopo di massimizzare non solo i vantaggi per le aziende agroalimentari, ma anche per il consumatore finale.

Coniugando partnership, processi agricoli sostenibili e innovazione, Mamma Cocca è stata ritenuta l’azienda che meglio rappresenta la categoria “Fare filiera”.

Non è la mia prima partecipazione all’Oscar Green.

Quest’anno però la soddisfazione è ancora maggiore, proprio perché vedo premiata Mamma Cocca, la startup che ho fondato personalmente, con un progetto al quale ho dedicato tutto me stesso, senza lasciarmi abbattere dai numerosi impedimenti che ho incontrato – conclude Boccato

Ricevere questo premio per me è un onore e mi rende orgoglioso, perché mi fa capire che il percorso, per quanto difficile possa ancora rivelarsi, è quello giusto.

Valorizzare la mia terra, innovare la nostra impresa agricola ma con processi sostenibili che tutelino la genuinità dei prodotti, questo è quello che ho fatto fino ad ora e che voglio continuare a fare”.

A proposito di Mamma Cocca

Mamma Cocca è una startup innovativa nata in Veneto dall’idea di Alberto Boccato.

Attualmente l’azienda agricola di famiglia che produce le uova Mamma Cocca conta 200 galline, che sono allevate con un’alimentazione personalizzata, formulata in collaborazione con enti universitari del territorio e basata su semi naturali eduli: questa dieta permette agli animali la produzione di uova ricche di Omega-3, sostanze nutritive particolarmente importanti per l’organismo umano.

Le galline di Mamma Cocca, inoltre, sono allevate all’aperto nel rispetto dei ritmi naturali: le loro uova sono raccolte a mano una ad una, a riprova della genuinità dell’intero processo di produzione.

Ad oggi, è possibile acquistare le uova di Mamma Cocca all’interno del circuito Campagna Amica del Veneto.

26 giugno 2023

Fonte Ilaria Tacchino Disclosers (Your Story SRL)

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio