Altri SchioAuto & MotoriIsola Vicentina

Zanoni bis al 2° Slalom Monte di Malo

Seconda vittoria per il pilota veronese alla guida della Norma NP 03 in una gara condizionata in parte dal meteo. – Zanoni bis al 2° Slalom Monte di Malo

Battaglin (Hyundai i 20) e Mancin (Citroen Saxo) completano il podio. Tra le storiche vince Costaganna su Lancia Delta e Giacoppo piazza il bis nella regolarità

Monte di Malo (VI), 2 aprile 2023 – Si è conclusa con la vittoria di Alessandro Zanoni la seconda edizione dello Slalom Monte di Malo svoltosi nella località omonima ed organizzato dal Rally Club Team, contando al via quarantaquattro vetture, dieci delle quali “storiche, più altre ventotto nell’abbinata regolarità turistica.

A tener banco nei pronostici per la vittoria nella gara patrocinata dal Comune di Monte di Malo e dall’Automobile Club Vicenza, era l’atteso duello tra Alessandro Zanoni su Norma NP03 e Roman Gurschler su Osella PA21 Jrb, con l’incognita di una situazione meteo alquanto variabile che ha di fatto tentato di rimescolare le carte sin dalla prima manche.

La prima delle tre salite,

Slalom Monte di Malo
Alessandro Battaglin

affrontata su di un asfalto reso insidioso da un breve piovasco, ha visto il rallysta Alessandro Battaglin sfruttare al meglio le prestazioni della Hyundai i20 e portarsi al comando, complice anche la penalità di 20” accumulata da Gurschler per aver abbattuto due birilli, imitato su questo da Zanoni che chiude al settimo posto.

Tra le storiche a stupire è Andrea Salgaro Vaccaro con la piccola Peugeot 205 Rallye con la quale stacca il miglior tempo di categoria e, addirittura il secondo a livello generale.

È la seconda manche a mescolare le carte

e dare quell’impronta che poi risulterà essere quella che determinerà la classifica finale: il fondo finalmente asciutto permette a Zanoni di migliorare sensibilmente ma il colpo di scena arriva da Gurschler che a circa metà percorso perde il controllo della vettura ed esce di strada dando il via libera al veronese verso il bis della vittoria del 2022.

Battaglin però non si dà per vinto e abbassa di 13” il tempo del primo giro chiudendo a 6”16 da Zanoni e chi sale con una prestazione maiuscola è il rodigino Michel Mancin che stacca un notevole terzo assoluto alla guida della Citroen Saxo Gruppo A.

È ancora una spruzzata di pioggia

a tentare di rimaneggiare i tempi nella parte finale della terza manche nella quale il solo Mancin riesce a limare il suo già notevole tempo confermandosi sul terzo gradino del podio assoluto alle spalle di Battaglin e di Zanoni che firma la seconda vittoria a Monte di Malo.

Al quarto posto, mancando il podio per soli 14 decimi ma aggiudicandosi la Racing Start Plus, si piazza Stefan Kraner su Renault Clio RS seguito al quinto da Riccardo Pisa su Autobianchi A112 Abarth con la quale vince la “E1”. Sesto chiude Roberto Zadra su Peugeot 106 seguito da Renato Marchetto con la Fiat Punto.

Buon ottavo è Marco Fanton su Peugeot 106 seguito da Franco Quintarelli su Fiat 127 e la top-ten la completa Luca Checcozzo su 106-E1. Nicola Dal Ben, undicesimo su Citroen Saxo, si aggiudica il Gruppo N, mente Giorgio Guerra su Peugeot 106 è il migliore tra le Racing Start ed Elisa Serafin, anch’essa su Saxo, ha fatto sua la classifica femminile.

Nella gara delle auto storiche,

Slalom Monte di Malo
Sandro Costaganna

dopo la fiammata iniziale Salgaro Vaccaro si ripete anche nella seconda manche, complice anche un birillo abbattuto da Sandro Costaganna con la Lancia Delta Integrale 16V, il quale nella terza decisiva salita riesce a dare il massimo andando a trionfare precedendo la vettura gemella di Fabio Garzotto e la Peugeot 205 di Salgaro Vaccaro.

Bis anche nella gara di regolarità turistica con Andrea Giacoppo e Lisa Oliviero che inscrivono per la seconda volta il loro nome nell’albo d’oro, sempre con l’A112 Abarth con la quale hanno preceduto la Fiat barchetta di Gianluigi Scarpari e Alda Tonon; terzo posto per il solitario Fabio Sorgato su Peugeot 205 GTI.

Al termine della gara, sul palco a fianco del Municipio di Monte di Malo le premiazioni hanno chiuso nel migliore dei modi una riuscita seconda edizione della manifestazione che anche quest’anno è stata molto apprezzata dai partecipanti premiando l’eccellente lavoro svolto dal Rally Club Team.

Fonte Ufficio Stampa Slalom Monte di Malo Andrea Zanovello – www.azetamedia.com

Immagini realizzate da Demetrio Vilardi

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio