Auto & Motori

Salvo Sallustro: doppio appuntamento europeo

4S Riding School

Salvo Sallustro
Salvo Sallustro

Salvo Sallustro torna in pista con il suo doppio appuntamento europeo. Il campione vicentino di adozione, sabato 15 e domenica 16 Giugno, è tornato in terra austriaca per il secondo round dell’European Road Race Hill Climb Championship.

Da Landshaag ci spostiamo a Julbach ma non cambiano i risultati.

La qualità del pilota della 4S Riding School non è mai stata in discussione ed i risultati continuano a confermarla. In Superbike è arrivato un terzo posto assoluto, mentre, nella Supermoto un secondo overall.

I DUE GIORNI DI JULBACHSalvo Sallustro

“Il week-end è andato molto bene, c’erano molti piloti italiani e abbiamo tirato su una bella squadra dove ci siamo aiutati a vicenda. Sono molto soddisfatto, nelle due categorie sono andato molto bene. In Superbike, rispetto alla stagione precedente, ho abbassato il mio tempo scendendo a 1:08.

Un ottimo risultato, soprattutto con una moto vecchiotta come la mia. Un terzo posto nell’Europeo che ci lascia anche sorpresi perchè sapevamo che la moto non era in condizioni perfette.

Nella Supermoto, con la KTM, abbiamo centrato il secondo posto che ci da molta fiducia. Torniamo a casa con due podi in entrambe le categorie, una partenza ottima.

Ci tengo a sottolineare che a questa seconda tappa dell’Europeo abbiamo portato anche Stefano Meli, un altro pilota della 4S Riding School che si è comportato molto bene“.

Fabio Bologna Ufficio Stampa

 

La 4S Riding School

nasce ufficialmente nel 2015 ma le sue radici si possono ricercare ben più addietro

“Da quando sono entrato nel mondo delle 2 ruote, ho avuto l’occasione di affacciarmi a tutte e realtà che esso comprende: dal cross all’enduro, dal turismo alle supersportive, dal motard alla pista, e sempre lungo il mio cammino, ho incontrato persone desiderose di migliorare o di crescere motociclisticamente parlando, senza però ben sapere come fare.

Io per primo, per riuscire a riempire il bagaglio di conoscenze che ora mi porto appresso, ho avuto modo di confrontarmi fin da piccolo con ottimi maestri e persone che per me sono state un punto di riferimento, da cui ho preso spunto per creare per creare quello che ad oggi è il mio stile di guida personale. Partito da piccolo con i campionati di enduro, mi sono poi avvicinato al mondo della strada e della pista. Ed è proprio in quest’ultimo luogo che, con impegno e costanza, sono riuscito a registrare tempi che di nuovo mi hanno aperto la possibilità di tornare nel mondo dell’agonismo.

Ho deciso però di chiudere per un po’ questo affascinante capitolo per aprirne uno nuovo, per me di grande impegno civile.

Migliaia di consigli che in questi anni mi sono trovato a dispensare a sconosciuti e amici che, con grande umiltà e lasciandomi lusingato e colpito, mi hanno chiesto come scendere meglio in piega, come affrontare quel tornantino così stretto, come uscire da quella curva ad Adria, come tenere quei piedi sulle pedane, come non invadere la corsia opposta in certe situazioni…

Tanto il potenziale non sfruttato che ho visto sulle nostre strade e nei nostri autodromi, tanti i ragazzi alle prime armi con la prima moto che potrebbero arrivare lontano. E se questa è la realtà che ci circonda, perché non ufficializzare tutti questi consigli, renderli completi e accessibili al maggior numero di motociclisti possibili?

Ecco da dove è nata la 4S Riding School.

Per la riuscita del progetto mi sono quindi messo in gioco io per primo, partecipando ai corsi IGSS ed ottenendo i master per l’apprendimento delle tecniche più efficienti per insegnare, e ancora sto proseguendo in questo cammino affrontando tutti gli step per passare da istruttore guida moto a tecnico federale.

Per eccellere in questa nuova sfida denominata 4S Riding School ho voluto infine circondarmi di un piccolo grande gruppo di amici in primis e collaboratori poi, che stanno lavorando al mio fianco per potervi offrire il meglio, e che mai per questo smetterò di ringraziare”

Salvo Sallustro

 

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio