Auto & Motori

Manuel Sossella, delusione al Rally del Taro

Delusione al Rally del Taro per Manuel Sossella. Inizia con un passo falso la stagione sportiva per il pilota vicentino che nel rally parmense viene fermato dai danni derivati da una toccata ad un antitaglio, mentre era ad un soffio dal podio

C’è tanta amarezza nelle parole di Manuel Sossella dopo il ritiro patito al Rally del Taro, secondo appuntamento dell’IRCup, che si è corso domenica 30 scorsa in provincia di Parma; nel corso della quarta prova speciale, il pilota della Skoda Fabia R5 condivisa con Gabiele Falzone, ha toccato un dispositivo antitaglio, realizzato con un blocco di cemento, danneggiando irrimediabilmente ruota e sospensione.
“Eravamo partiti, Gabriele ed io, con un passo deciso e dopo le prime tre prove ci trovavamo ad un soffio dal podio assoluto – racconta Sossella – quando nell’affrontare una curva, ho spigolato di quel tanto che è bastato ad urtare il blocco di cemento posizionato per evitare tagli eccessivi della curva, con la conseguente rottura di un braccetto della sospensione e del cerchio, ritrovandomi a dover parcheggiare mestamente la vettura. Sono davvero amareggiato perché ero convinto di poter migliorare quanto fatto nel primo giro di prove e provare a giocarci il tutto per tutto visto che eravamo appena a meta gara. Le gare sono anche questo e, una volta smaltita la delusione cercheremo di ripartire meglio di prima anche per gratificare i nostri sostenitori, la Tamauto che ci ha messo a disposizione una vettura eccezionale e la scuderia New Turbomark“.
Immagini realizzate da Amico Rally.

Manuel Sossella

Manuel Sossella

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio