Auto & MotoriBassano

Jteam: Menegatti e Ceccato si rilanciano al Rally del Salento

Il coefficiente maggiorato si traduce in punti pesanti nel TIR per i due griffati Jteam mentre il figlio d’arte macina chilometri al Taro.

Sono importanti i riscontri arrivati dall’ultimo fine settimana archiviato da Jteam, in particolare quelli avuti dal Rally del Salento.

Paolo Menegatti

L’appuntamento valevole per il Trofeo Italiano Rally, a coefficiente maggiorato, ha fruttato un più che positivo settimo assoluto, anche sesto in gruppo RC2N ed in classe R5 – Rally2, per un Paolo Menegatti apparso in forma sulla Skoda Fabia RS Rally2 di MS Munaretto.

Il pilota di Zanè, sempre in coppia con Nicola Rutigliano, è ora quinta forza del campionato.

“Sul primo giro di prove del Sabato abbiamo avuto un posteriore troppo ballerino” – racconta Menegatti – “ma, grazie al lavoro dei ragazzi di MS Munaretto, siamo riusciti a migliorare di molto nella ripetizione. Al Venerdì sera ci siamo divertiti un casino sulla spettacolo, sempre di traverso. Sono davvero molto soddisfatto, in Salento non siamo mai andati forte mentre questa volta siamo andati oltre le nostre aspettative. Grazie ad MS Munaretto, a Jteam, a tutti i partners ed alla mia famiglia che mi ha permesso di stare fuori da casa per ben cinque giorni.”

Un Venerdì ed un Sabato simile a quello vissuto da Vittorio Ceccato, con Emanuele Dinelli su una Skoda Fabia Rally2 Evo di P.A. Racing, autore di un taglio maldestro che comprometteva il primo giro della seconda frazione, arginato poi da una condotta di gara consistente che gli consentiva di piazzarsi quinto di Over 55, dodicesimo in RC2N ed in R5 – Rally2.

Un bottino che proietta il pilota di Bassano del Grappa sul gradino più basso del podio nella provvisoria del TIR con il gioco degli scarti, due quelli previsti, che rende incerta la lotta.

Vittorio Ceccato

“Abbiamo preparato al meglio questo Salento” – racconta Vittorio Ceccato – “ed i ragazzi di P.A. Racing hanno fatto un lavoro egregio, fornendoci una Fabia che si è adattata al meglio agli insidiosi asfalti salentini. Peccato per quel problema sul primo passaggio del Sabato, abbiamo danneggiato qualcosa in un taglia, ma poi ci siamo ampiamente rifatti nel secondo giro. Siamo terzi in campionato, tra gli Over 55, e non troppo lontani dal secondo. Niente male all’esordio.”

Condizioni meteo particolarmente complicate, specialmente nel Sabato di apertura, hanno permesso a Giovanni Ceccato di incamerare un’importante esperienza al Rally del Taro.

Il figlio d’arte da Bassano del Grappa, con Ronny Celli su una Renault Clio Rally5 di GF Racing, si rendeva protagonista di una bella rimonta ad inizio Domenica, recuperando una ventina di posizioni e chiudendo la seconda tappa dell’International Rally Cup al sedicesimo di classe.

“Arrivando da un Elba difficile non abbiamo voluto rischiare sul bagnato del Sabato” – racconta Giovanni Ceccato – “ed abbiamo perso parecchio tempo ma, ad oggi, la classifica non è la nostra priorità. Domenica, con il sole, abbiamo ritrovato la giusta fiducia, iniziando a spingere. La strada è lunga ma non abbiamo fretta. Grazie a GF Racing, a Jteam ed a tutti i partners.”

Bassano del Grappa (VI), 29 Maggio 2024

In copertina immagine di Paolo Menegatti, in azione (immagine a cura di Actualfoto)

Fabrizio Handel

JteamUFFICIO STAMPA
@ contact: press@jteam.it
web: www.jteam.it

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio