Auto & Motori

Historic Club Schio al “Vicenza Classic Car Show”

Prima edizione della fiera di automobili d’epoca e youngtimer alla “Vicenza Classic Car Show”, organizzata da Milano Auto Classica e svoltasi nei padiglioni della fiera di Vicenza dal 19 al 21 aprile e dove l’Historic Club Schio, assieme ad altri tre club veneti tutti sotto l’egidia dell’Automotoclub Storico Italiano (ASI), hanno incontrato soci ed appassionati in cerca di benzina per forti emozioni.

Le due Ferrari

Lo stand del club scledense ha riscosso particolare successo per avere esposto due Ferrari appartenenti a soci del club: una sportivissima F40 Le Mans stradale del 1991 ed una elegantissima 330 GTC del 1966.

Historic Club Schio al “Vicenza Classic Car Show”Inoltre, sabato, il vice presidente dell’Historic Club Schio, Carlo Studlick, ha esposto coppa e medaglie con cui l’Automotoclub Storico Italiano (ASI) ha premiato il club per: il 60° raduno Anello del Paradiso (dedicato alle vetture ante 1945), per la collaborazione alla Commissione Storia e Musei, per l’attività culturale motoristica svolta con la conferenza “Noto da corsa: Laverda ieri, Ducati oggi”, infine il premio qualità del club per avere centrato tutti gli obiettivi richiesti per dimostrarsi club esemplare tra i club federati ASI.

Sempre sabato, abbiamo avuto l’onore della visita del Presidente Onorario e fondatore della Brembo, Alberto Bombassei con cui abbiamo scambiato alcune parole scoprendo la sua passione per le vetture inglesi decapottabili.

Historic Club Schio al “Vicenza Classic Car Show” Historic Club Schio al “Vicenza Classic Car Show”

Domenica

Sono passati a salutarci il due volte campione del mondo rally Miki Biasion con cui abbiamo parlato del futuro della fiera di Vicenza nel mondo dell’automobile, ed il presidente dell’ASI Alberto Scuro, con cui si è parlato del futuro dell’automobile storica e dell’impegno dei club di tutta Italia.

Non conosciamo quanti siano stati i visitatori della fiera, però tantissimi soci sono passati per un saluto e per ammirare le due opere esposte del “cavallino rampante” ma anche tantissimi appassionati hanno chiesto informazioni sulle due Ferrari ma anche sull’attività del club.

Pe concludere le sensazioni, la meraviglia e l’atmosfera respirate nella fiera, citiamo William Shakespeare (Enrico V): “Oh, avere una musa di fuoco con cui ascendere al cielo più luminoso della fantasia”

Filippi Diego

Responsabile Biblioteca Pubbliche relazioni/Stampa Historic Club Schio

Articoli correlati

Ti potrebbe interessare...
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio