Auto & MotoriRomano d'Ezzelino

Costa Brava e Val d’Orcia in vista per il Team Bassano

Costa Brava e Val d’Orcia in vista per il Team Bassano

Quattro gli equipaggi dall’ovale azzurro al via della prima gara del Campionato Europeo FIA ai quali se ne sommano altri due sugli sterrati del secondo round del Tricolore Terra

Romano d’Ezzelino (VI), 17 marzo 2022 – Dopo l’esordio nel CIRAS, il Team Bassano si prepara anche all’esordio nel Campionato Europeo FIA che scatterà con la disputa del Rally Costa Brava con sede nella città catalana di Girona. Quattro gli equipaggi portacolori della scuderia veneta pronti a recitare un ruolo da protagonisti a partire da quello della Lancia Delta Integrale 16V col numero 1 sulle fiancate, composto da “Lucky” e Fabrizia Pons che cercheranno il tris di vittorie dopo quelle conseguite nel 2015 e 2017 con la trazione integrale torinese. Dopo la partecipazione dello scorso anno conclusa al sesto posto assoluto, Gabriele Noberasco ci riprova con la BMW M3 ritrovando Michele Ferrara a dettargli le note; sarà invece un esordio assoluto per Edoardo Valente e la moglie Jeanne Françoise Revenu che si presentano al via con la Lancia Rally 037 Gruppo B con la quale vanno ad iniziare una nuova stagione dopo l’assidua presenza sui campi di gara nel 2021.
Bisogna poi scorrere l’elenco iscritti fino al numero 42 per leggere un nome che fa parte della storia del Rally Costa Brava ed è quello di “Tony”, al secolo Antonio Fassina, che figura nell’albo d’oro del rally catalano grazie alla vittoria conquistata assieme a “Rudy” nel 1982 alla guida dell’Opel Ascona 400, successo grazie al quale iniziarono la scalata verso la vittoria nel Campionato Europeo; in quest’occasione il pilota trevigiano sarà al via con una Lancia Stratos affiancato da Marco Verdelli che sostituisce il navigatore romagnolo ancora alle prese con i postumi di un’operazione chirurgica.
Due le tappe in programma da venerdì 18 a sabato 19 marzo con dodici prove speciali e poco meno di 160 chilometri cronometrati.
Dagli asfalti catalani si passa agli sterrati senesi per il Rally Storico della Val d’Orcia, secondo appuntamento del Campionato Italiano Rally Terra Storico al via del quale ci saranno due equipaggi del Team Bassano. Con la Talbot Sunbeam Lotus Gruppo 2 si rivedranno all’opera Federico Ormezzano e Luigi Cavagnetto alla ricerca del secondo risultato utile dopo il buon esito del Rally della Valle del Tevere; sarà invece esordio stagionale per Bruno Bentivogli e Andrea Cecchi con l’abituale Ford Sierra Cosworth 2RM. Sette le prove speciali da affrontare per 83,66 chilometri cronometrati. Partenza ed arrivo a Radicofani (SI).

Notizie e aggiornamenti al sito web www.teambassano.com

Immagine realizzata da Diessephoto

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio