Arte, Cultura & SpettacoliMaloMonte di MaloRoanaValdagno

Musei Altovicentino: eventi, una porta sul territorio

Musei AltoVicentino: un coordinamento per la promozione, valore aggiunto per gli operatori museali.

L’ufficio ha sede a Malo, Comune capofila del progetto di Musei Altovicentino. Il Centro Servizi coordina le attività comuni dei musei e promuove iniziative congiunte. Svolge attività di consulenza per i musei e favorisce ricerche interdisciplinari.

Hoga Zait, il festival cimbro a RoanaMusei Altovicentino

12 Luglio @ 18:30 – 14 Luglio @ 22:00

19 Luglio @ 17:30 – 21 Luglio @ 22:00

Il significato di Hoga Zait

Letteralmente Hoga Zait significa “tempo alto”, “tempo bello” e, quindi, tempo di festa. Hoga Zait è la festa dei Cimbri.

Il nostro magnifico territorio ci permette di poter celebrare questo “tempo di festa” accogliendo le famiglie in totale sicurezza con un progetto ad hoc ideato per far vivere le leggende cimbre in luoghi magici ed inediti e far scoprire angoli nuovi del nostro territorio.

IL PROGRAMMA

Hoga Zait è il tradizionale festival cimbro del Comune di Roana, che promuove e valorizza le antiche origini cimbre. Sono previste escursioni tematiche, cacce al tesoro, laboratori, presentazioni di libri, proiezioni, spettacoli e molto altro ancora.

Museum TrekMusei Altovicentino

Museo Paleontologico del Priaboniano “Renato Gasparella”

Dalla collaborazione tra Musei AltoVicentino e la Cooperativa Biosphaera Onlus, prende avvio quest’anno la prima edizione dei Museum Trek, centri estivi itineranti che si pongono come obiettivo quello di far conoscere e valorizzare i musei del territorio, che sono finestre per comprendere ciò che ci circonda.

A CHI È DEDICATO

La proposta, rivolta a ragazzi e ragazze dagli 11 ai 14 anni (che hanno frequentato la scuola secondaria di primo grado), si svolgerà nei mesi di luglio e agosto in tre diverse settimane: durante le giornate di cammino saranno previste numerose attività di scoperta e ricerca, per comprendere al meglio il territorio.

I LUOGHI

Il punto di partenza sarà sempre il Museo Paleontologico del Priaboniano “R. Gasparella” a Monte di Malo, ma i percorsi avranno sempre mete differenti: Valdagno, Montecchio Maggiore e Schio.
Si tratta di un’occasione unica per scoprire il territorio e i musei che lo raccontano, facendo incontrare i giovani esploratori con i ricercatori che lavorano nei musei.
I musei che visiteremo con i trekking sono:
• Museo Paleontologico del Priaboniano “R. Gasparella” di Monte di Malo con Thomas Marchiorato
• Museo Civico “D. Dal Lago” di Valdagno con Bernardetta Pallozzi
• Museo Civico di archeologia e scienze naturali “G. Zannato” di Montecchio Maggiore con Roberto Battiston
• Museo Etnografico sulla Lavorazione del Legno di San Vito di Leguzzano con Paolo Snichelotto
• Museo Geomineralogico e del Caolino di Schio con Alessandro Sella.

I PROGRAMMI

Le tre diverse proposte sono le seguenti:

3-5 luglio
• Sulle tracce dei giganti del passato (Monte di Malo-Valdagno)
Tre giorni alla scoperta del passato dell’Alto Vicentino! Ricercheremo i fossili nel sito del Priaboniano, entreremo nel Buso della Rana (la grotta più grande del Veneto), attraverseremo le antiche contrade dell’Altopiano del Faedo e ammireremo le Piccole Dolomiti, prima di tornare in pianura e visitare il Museo Civico “D. Dal Lago” a Valdagno.

24-26 luglio
• Tra antiche lagune di atolli tropicali (Monte di Malo-Montecchio Maggiore)
Lo sapevi che dove cammineremo in questa settimana un tempo c’era una grande laguna con alcuni isolotti? Analizzeremo i macroinvertebrati dei corsi d’acqua lungo il cammino, ascolteremo i rapaci notturni, entreremo nelle Priare sotto i Castelli e scaveremo alla ricerca di minerali, prima di visitare il Museo Civico di archeologia e scienze naturali “G. Zannato” a Montecchio Maggiore.

31 luglio-2 agosto
• La forza del legno e della pietra (Monte di Malo-Schio)
Lungo il cammino di questa settimana, scopriremo la potenza della natura: riconosceremo diverse tipologie di piante, ci rinfrescheremo lungo le acque dei torrenti del territorio e impareremo a costruire oggetti con i materiali naturali. Fondamentali saranno le visite al Museo Etnografico sulla Lavorazione del Legno di San Vito di Leguzzano e al Museo Geomineralogico e del Caolino di Schio.

INFORMAZIONI

L’organizzazione è a cura di Cooperativa Biosphaera Onlus con il patrocinio e la collaborazione di Musei Altovicentino.
Le guide saranno Luca Grotto e Alice Poloniato di Cooperativa Biosphaera Onlus.

La proposta prevede un numero massimo di 20 partecipanti per ciascuna data; le iscrizioni saranno possibili fino ad esaurimento posti.

Per ulteriori info e iscrizioni, si può visitare il sito di Biosphaera al seguente link:
https://experience.biosphaera.it/esperienze/museum-trek-cent…i-alto-vicentino/

Fonte Musei Altovicentino

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio