Arte, Cultura & Spettacoli

Montecchio Maggiore: rassegna di musica “LE NOTE E IL RICORDO”

Rassegna di musica “LE NOTE E IL RICORDO” con il conservatorio di Vicenza a Montecchio Maggiore.

Primo appuntamento mercoledì 13 marzo, con inizio alle 20.45, presso la Sala Remo Schiavo – Rustici di Villa Cordellina Lombardi, della rassegna “LE NOTE E IL RICORDO”, quattro concerti organizzati dal Comune di Montecchio Maggiore – Assessorato alla Cultura in collaborazione con il Conservatorio Arrigo Pedrollo di Vicenza.

Remo Schiavo

Il 12 novembre del 2015 veniva a mancare il professor Remo Schiavo, cittadino di Montecchio Maggiore, Accademico Olimpico, storico dell’arte e appassionato cultore di opera lirica, musica classica, danza, teatro, letteratura e storia locale, lasciando nella comunità un grande vuoto e al contempo un’eredità culturale importante.

A Remo Schiavo il Comune ha dedicato nel 2021 la sala, detenuta in comodato d’uso decennale dalla Provincia di Vicenza, e vi ha collocato una selezione di dipinti e sculture facenti parte del lascito al Comune da parte del suo illustre concittadino.

Claudio MeggiolaroMontecchio Maggiore: rassegna di musica “LE NOTE E IL RICORDO”

«Il “ricordo” nel titolo della rassegna è quello che la città dedica a Remo Schiavo», dichiara l’assessore alla cultura Claudio Meggiolaro. «Ringrazio il conservatorio e gli uffici comunali per aver reso possibile l’organizzazione di questi concerti, dando così continuità nel tempo alle iniziative in memoria del nostro concittadino».

Nell’autunno del 2022 è stata proficuamente avviata la collaborazione con il Conservatorio di Vicenza, istituzione culturale tra le più importanti del Veneto. La tradizione della didattica musicale a Vicenza risale al 1867 con la fondazione dell’Istituto Musicale “Francesco Canneti”, cui seguirà nel 1969 l’istituzione del conservatorio statale, inizialmente come sezione staccata di quello di Venezia. Il Conservatorio di Vicenza diventerà autonomo nel 1979 e intitolato al compositore vicentino Arrigo Pedrollo (1878-1964).

Negli anni successivi si distinguerà per la realizzazione di progetti didattici, allora unici in Italia, quali l’istituzione dei dipartimenti di musica antica e di musica indiana. La collaborazione con il Conservatorio è oggi, per il Comune di Montecchio Maggiore, un fiore all’occhiello e un tratto distintivo di una politica culturale che punta ad offrire alla comunità proposte di alto valore artistico e ad alcuni giovani e talentuosi musicisti un nuovo palcoscenico sul quale esibirsi.

Il Conservatorio di Vicenza, in stretta collaborazione organizzativa con l’Ufficio Cultura del Comune di Montecchio Maggiore, curerà la proposta artistica dei quattro concerti, secondo il seguente programma:

mercoledì 13 marzo

L’ENSEMBLE DI FLAUTI del Pedrollo, costituita di ben ventidue allievi e frutto del laboratorio d’insieme tenuto dai maestri Fabio Bacelle e Antonio Vivian, presenta un repertorio fatto di trascrizioni di celeberrimi brani orchestrali e solistici flautistici. Queste composizioni, nell’arrangiamento per flauti di diverse grandezze e sonorità, assumono un’insolita quanto accattivante veste timbrica. Il programma prevede brani di G. Fr. Haendel (1685-1759), C. W. Gluck (1714-1787), A. Vivaldi (1678-1741), F. Mendelssohn-Bartholdy (1809-1847), S. Barber (1910-1981), G. Holst (1874-1934), L. Boellmann (1862-1897).

mercoledì 27 marzo

DUO DI FISARMONICHE. Fisarmonica, bandoneon e pianoforte si esibiranno in un programma che spazierà da Čajkovskij (1840-1893) a Kusyakov (1945-2007), da Verdi (1813-1901) a Piazzolla (1921-1992).

mercoledì 10 aprile

MUSICA ANTICA. Concerto per voci, archi, cembalo e clarinetto storico. Brani di F. Couperin (1668 – 1733), J. Rosenmūller (1619 – 1684), W.A.Mozart (1756 – 1791), G.F. Händel (1685 – 1759).

mercoledì 24 aprile

PROGETTO BRAHMS. Sonate per pianoforte e strumenti ad arco.

Musiche di Johannes Brahms ( 1833-1887)

L’accesso alla sala sarà da via Lovara 36, dall’ingresso ai rustici di Villa Cordellina. I posti sono limitati, la prenotazione è obbligatoria e si effettua contattando l’Ufficio Cultura del Comune allo 0444 705768 o con mail a cultura@comune.montecchio-maggiore.vi.it. La rassegna ha il patrocinio della Provincia di Vicenza.

Marco Billo Marchio e Divisione di Bericaeditrice Srl
www.hassel.it

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio