Arte, Cultura & SpettacoliMontecchio Maggiore

Montecchio Maggiore: cala il sipario sulla “Stagione teatrale 2023/24”

Teatro Bresci porta sul palco del San Pietro “Piccoli crimini coniugali” – Montecchio Maggiore: cala il sipario sulla “Stagione teatrale 2023/24”

Ultimo appuntamento della “Stagione teatrale 2023/24” al teatro San Pietro di via Matteotti, la rassegna organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Montecchio Maggiore in collaborazione con il Circuito Multidisciplinare Regionale Arteven.

Mercoledì 17 aprile 2024, alle 21

è attesa la compagnia padovana

Teatro Bresci in “Piccoli crimini coniugali”

Montecchio Maggiore: cala il sipario sulla “Stagione teatrale 2023/24”

Una nuova produzione del 2023 tratta dal libro di Eric-Emmanuel Schmitt, con la regia di Giorgio Sangati e gli attori Anna Tringali e Giacomo Rossetto sul palco.

“Piccoli crimini coniugali” è un thriller psicologico appassionante, una commedia al vetriolo che mescola humour e noir, amore e odio, una mise en abyme che porta in scena l’arte come strumento catartico per liberarci dai nostri lati oscuri, imparando a riconoscerli.

Protagonista una coppia di raffinati intellettuali borghesi che si ritrova improvvisamente a dover ridisegnare la propria vita coniugale a causa di un’imprevista perdita di memoria. Gilles, infatti, è stato vittima di un misterioso incidente ed è tornato a casa senza ricordare più nulla della sua vita passata, che cerca di ricostruire grazie a quello che la moglie, Lisa, gli racconta.Montecchio Maggiore: cala il sipario sulla “Stagione teatrale 2023/24”

Se all’inizio il passato sembra ricomporsi senza troppe difficoltà, gradualmente, attraverso un dialogo serratissimo e continui colpi di scena, si fanno strada verità più scomode.
Emerge tutta la violenza implicita nei rapporti di coppia e lo spettatore si trova ad accompagnare i due in una vera e propria discesa agli inferi per scoprire fino a che punto ci si possa spingere per mantenere viva una relazione, in un “gioco al massacro” che non manca, però, di divertire, oltre a tenere col fiato sospeso.

“Piccoli Crimini Coniugali” è un rebus sull’amore dove le risposte spesso stanno tra le righe, nei corpi, nei respiri, negli sguardi, più che nelle parole inevitabilmente ambigue e inadeguate. L’amnesia è strana. È come una risposta a una domanda che si ignora.

Claudio Meggiolaro

«Con più di 2500 spettatori per i sette spettacoli in cartellone, oltre all’evento di Carnevale dell’Anonima Magnagati, possiamo affermare di esserci definitivamente lasciati alle spalle l’era Covid», commenta soddisfatto il vicesindaco e assessore alla cultura Claudio Meggiolaro. «Ora è in via di definizione il programma estivo con tantissimi eventi di cinema, danza, teatro, musica e letteratura per proporre, a Montecchio Maggiore, una bella stagione all’insegna della cultura».

Gianfranco Trapula

«Da Andrea Pennacchi ad Antonio Ornano, da Giorgio Marchesi a Gioele Dix fino a Emanuela Aureli: tutti nomi di spicco della scena nazionale che confermano ancora una volta la qualità della proposta culturale offerta dal nostro Comune a tutta la comunità di Montecchio Maggiore», dichiara il sindaco Gianfranco Trapula. «L’auspicio è di riuscire a portare la prossima stagione invernale al Sant’Antonio, dove stanno proseguendo a ritmo serrato importanti lavori di ristrutturazione per donare alla città un teatro moderno e completamente rinnovato».

BIGLIETTI per Teatro Bresci in “Piccoli crimini coniugali”:18 euro platea, 15 euro galleria, 10 euro ridotto studenti, in vendita su www.vivaticket.it o all’Ufficio Cultura.

INFORMAZIONI: Ufficio Cultura, via Roma 5, Montecchio Maggiore cultura@comune.montecchio-maggiore.vi.it – 0444 705768

www.comune.montecchio-maggiore.vi.it – www.myarteven.it

La rassegna è stata organizzata con il sostegno dei due main sponsor GT Trevisan di Sovizzo e FIS – Fabbrica Italiana Sintetici di Montecchio Maggiore, oltre a BCC Vicentino Pojana Maggiore, Studio Palma avvocati e commercialisti, Axera TLC & ICT Solutions, St Powder Coatings e Bibetech spa, tutti di Montecchio Maggiore.

Marco Billo Marchio e Divisione di Bericaeditrice Srl
www.hassel.it

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio