Arte, Cultura & SpettacoliMalo

“L’esodo dei miei” in auditorium di Malo per il Giorno del ricordo

L’amministrazione comunale propone lunedì 12 febbraio alle 20,45, nell’auditorium delle scuole “Rigotti” di via Martiri della libertà, Malo (VI) la rappresentazione teatrale di Carlo Colombo “Mili muoi – L’esodo dei miei” in occasione del Giorno del ricordo.

Carlo Colombo

Colombo è un pianista, autore e cantante trevigiano, ma è anche un figlio di profughi giuliano-dalmata. Ha deciso di affrontare lo spinoso tema dell’esodo dai territori dell’Istria e della Dalmazia a seguito dell’instaurazione della dittatura comunista della Yugoslavia di Tito dopo il 1945, vissuto in primis dalla sua famiglia sia paterna che materna. Racconta storie di fughe via mare e via terra accompagnandosi con il pianoforte, l’ekatron e il Toy Piano; lo fa anche cantando canzoni d’epoca e canzoni originali che ha scritto appositamente per questo spettacolo.

Le testimonianze sono tutte dirette e acquisite sin dall’infanzia dai suoi nonni e quando dagli anni 70 in poi ritornò regolarmente con i suoi genitori nelle terre di origine.

“L’esodo dei miei”

Parla di Nori, di Livia, di Tina, donne che aiutate dai loro uomini hanno ricostruito la propria vita lontano dalla terra di nascita a seguito di rocambolesche fughe, rischiose per sé e per i famigliari rimasti.

Lo spettacolo è un viaggio sonoro attraverso i ricordi di un mondo che c’era e che si è spostato altrove. Lo spettacolo è scritto ed interpretato da Carlo Colombo, con musiche e canzoni originali sue, per la regìa di Marco Artusi

L’ingresso è libero sino ad esaurimento posti.

Malo, 9 febbraio 2024

Fonte: Ufficio Stampa Comune di Malo (VI)

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio