Arte, Cultura & SpettacoliSchio

Gruppo Caronte: concerto post-covid a Schio

Musica post-covid. in fonderia VDP il metal in chiave classica con il Gruppo Caronte

Mancano pochi giorni al primo concerto scledense “post” Covid. A ospitare un appuntamento tanto atteso sarà la Fonderia VDP di Schio, che farà da cornice unica alla presentazione del nuovo album del Gruppo Caronte, grazie alla sensibilità e disponibilità del titolare Franco Vicentini. Il 29 maggio (ore 17), infatti, l’ensemble presenterà il suo ultimo lavoro, dal titolo “Il Sole Nero”, negli spazi dell’azienda di via Lago di Alleghe in collaborazione con il Comune di Schio.

Il Gruppo Caronte si è aggiudicato il Premio Cultura 2020 di Ubi Banca e Rete del Dono (www.retedeldono.it) presentando Il progetto “Metal in Fonderia” che unisce il mondo della produzione industriale e quello della cultura, entrambi di primaria importanza per le comunità e fortemente penalizzati dalla pandemia Covid-19. Da “Metal in Fonderia” è nato “Il Sole Nero” che si presenta come un percorso musicale che parte dell’hard rock passando per i gruppi metal più conosciuti fino ai generi più di nicchia proposti in “veste classica”. “Il Sole Nero”, infatti, propone un repertorio dedicato in particolare ad artisti come Motorhead, Metallica, Iron Maiden, Black Sabbath, Alice in Chains e altri. La Fonderia, dunque, come luogo produttivo apre le sue porte alla cultura e alla cittadinanza con un progetto che declina il metallo nell’arte figurativa e nella musica.

A presentare il nuovo cd Alberto Martinelli al violino, Gabriele Miglioli al violoncello, Elena Trovato all’arpa e Luigi Signori, pianoforte e voce. La proposta musicale sarà introdotta, arricchita e accompagnata dalla narrazione di Cinzia Pasini, storica dell’arte, che racconterà “i metalli” e il loro legame nell’arte. La partecipazione all’evento è a numero chiuso (massimo 99 persone) ed è possibile acquistare il proprio biglietto del costo di 10 euro collegandosi al sito www.retedeldono.it o direttamente al link: https://bit.ly/306Nrs2

«Ci auguriamo che questo concerto segni una vera e propria ripartenza per il mondo della musica, e dello spettacolo in generale, dopo un periodo di più di un anno estremamente complesso – dice l’assessore alla promozione del territorio e alla cultura Barbara Corzato -. La collaborazione con il Gruppo Caronte è iniziata nel 2020 con tre eventi molto apprezzati tra le colline scledensi. Siamo certi che la presentazione de “Il Sole Nero” riscuoterà un grande successo e stiamo già ricevendo prenotazioni da diverse regioni del nord Italia. In questi giorni, infatti, l’ufficio Promozione del Territorio e Turismo del Comune sta prendendo contatti anche con un tour operator per la creazione di un pacchetto weekend che unisca la partecipazione al concerto in Fonderia con la scoperta delle splendide risorse del nostro territorio, da quelle storico-naturalistiche fino a quelle enogastronomiche. L’obiettivo è offrire un fine settimana attrattivo e vantaggioso a quanti vengono da lontano e partecipano all’evento promuovendo il turismo di prossimità».

 

 

 

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio