Arte, Cultura & Spettacoli

Giancarlo Andretta membro dell’Accademia Reale di Musica di Svezia

Nomina di prestigio internazionale per il docente del Conservatorio e personalità della vita culturale vicentina – Giancarlo Andretta membro dell’Accademia Reale di Musica di Svezia

Il Conservatorio di Musica di Vicenza “Arrigo Pedrollo”

e l’Orchestra del Teatro Olimpico sono lieti di annunciare la nomina del maestro Giancarlo Andretta, docente di Direzione d’orchestra presso l’Istituto musicale e già direttore artistico e principale della OTO, a membro dell’Accademia Reale di Musica di Svezia.

Prestigiosa organizzazione fondata dal re svedese Gustavo III nel 1771 con lo scopo di promuovere lo sviluppo artistico, scientifico, educativo e culturale della musica.

Il maestro Andretta, personalità legata a doppio filo alla vita culturale berica, è dunque uno di 10 nuovi accademici eletti lo scorso 20 maggio (di cui 5 svedesi e 5 stranieri) che entrano a far parte della storica istituzione nel 250° anniversario della fondazione: gli altri neo nominati internazionali sono stati

  • la percussionista giapponese Keiko Abe,
  • il Primo corno dei Berliner Philharmoniker Stefan Dohr,
  • il direttore di coro statunitense Richard Andrew Sparks,
  • l’arrangiatore, direttore d’orchestra e produttore Quincy Jones, autentica leggenda della musica americana.

Giancarlo Andretta

diventa così uno dei membri italiani dell’Accademia insieme a nomi quali Riccardo Muti (2005), Carlo Maria Giulini (1986), Luigi Nono (1983) e Luciano Berio (1977), per guardare ai tempi più recenti (ma partendo dalla fondazione vi si trovano anche Salieri, Cherubini, Rossini, Verdi e Puccini, fra gli altri).

Commenta il maestro:

«Questa nomina mi è giunta assolutamente inaspettata, chi lo avrebbe mai immaginato? Ho dovuto rileggere un paio di volte incredulo la mail giuntami giovedì (20 maggio) in tarda serata a firma del professor Anders Wiklund, membro anziano del prestigioso consesso, conosciuto il a Göteborg negli anni in cui avevo assunto la posizione di Direttore stabile e Consulente alla Sovrintendenza del Teatro dell’Opera della città svedese. In tempi normali avviene una cerimonia a Stoccolma in cui i nuovi membri vengono ufficialmente accolti, ritirano la pergamena che li elegge e una decorazione che va indossata “esclusivamente con il frac”.

La cerimonia avviene dal 1771 nella stessa bellissima sala secondo i medesimi crismi».

Il maestro Andretta ha ricevuto inoltre alcuni entusiastici commenti sulla propria nomina da parte di importanti direttori d’orchestra svedesi:

«Il tuo lavoro con le nostre orchestre nei concerti, la tua masterclass e la tua dedizione verso i nostri giovani cantanti ha significato molto per lo sviluppo della nostra vita artistica» (Kjell Ingebretsen).

«Abbiamo parlato molto di te e di quanto tu sia importante non solo come direttore d’orchestra in generale, ma anche per lo sviluppo operistico svedese» (Patrik Ringborg).

Giancarlo Andretta, trevigiano,

è stato direttore principale e consulente alla direzione artistica del Teatro dell’Opera di Goteborg (2010-2013) e del Teatro dell’Opera di Graz (1994-1997). È stato inoltre direttore stabile dell’Orchestra Sinfonica di Aarhus in Danimarca dal 2001 al 2010 e primo direttore ospite del Teatro Reale dell’Opera di Danimarca.

Dal 2015 al 2020 è stato primo direttore ospite dell’orchestra Sinfonica di Granada. Ha inoltre ricoperto il ruolo di direttore artistico e principale della Filarmonia Veneta (2000-2002) e della OTO – Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza (1996-2003).

Dal 1990 al 1996 è stato assistente musicale dell’Orchestra della Radio di Vienna. Diplomato in pianoforte e organo, ha studiato composizione con Bruno Pasut. Per la direzione d’orchestra ha frequentato i corsi di Otmar Suitner e Harald Goertz all’Accademia di Musica di Vienna dove si è laureato con menzione ad honorem vincendo anche il prestigioso premio “Wuerdigung Preis 1989” del Ministero Austriaco dell’Università e Ricerca.

Ha diretto e dirige in molti teatri d’Opera europei

ed in prestigiose sale da concerto e cicli sinfonici collaborando con artisti di fama mondiale. Andretta si è aggiudicato concorsi nazionali e internazionali, nonché premi e riconoscimenti della critica musicale.

Fra i primi successi si possono ricordare il Concorso dell’Opera di Vienna (presidente di giuria Claudio Abbado) per l’incarico di Solo Korrepetitor dove rimase dal 1988 al 1993 e il Festival estivo di Salisburgo ove lavorò come maestro assistente e Studienleiter dal 1990 al1994.

In quegli anni suonò nei Wiener Philarmoniker come cembalista e pianista.

Nel 2005 vinse il concorso internazionale per la docenza di direzione d’orchestra all’Accademia Reale di Musica di Danimarca, dove è rimasto fino al 2010.

Dal 1990 al 1994 è stato professore assistente di pianoforte all’Accademia di Musica e arti figurative di Vienna.

Dal 2010 è professore di direzione d’orchestra al Conservatorio di Vicenza. Giancarlo Andretta tiene masterclass nelle Università e nelle Accademie di diversi centri musicali europei come Vienna, Zurigo, L’Aja, Anversa, Goteborg, Copenhagen, Stoccolma e Oslo.

Giancarlo Andretta
Giancarlo Andretta
Giancarlo Andretta
Giancarlo Andretta

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio