Arte, Cultura & SpettacoliCastelgomberto

Eventi al Monte: “Acqua, Colore, Luce” del pittore Pietro Tracca

La rassegna, alla sua prima edizione, è organizzata da Fondazione Monte di Pietà di Vicenza e Palazzo del Monte srl – “Eventi al Monte”: dall’11 al 26 novembre “Acqua, Colore, Luce” del pittore Pietro Tracca

Pietro Tracca

A distanza di due anni dalla precedente mostra, Pietro Tracca torna a Vicenza, nella Sala dei Pegni di Palazzo del Monte (contrà del Monte, 13).  Presenta le opere recenti riunite sotto il titolo “Acqua, Colore, Luce”. La mostra, promossa dalla Società Dante Alighieri di Vicenza con il patrocinio del Comune, è inserita nella stagione “Eventi al Monte”, organizzata da Fondazione Monte di Pietà e Palazzo del Monte srl, con la direzione artistica di Filippo Furlan. La mostra rimarrà aperta per due settimane, da sabato 11 novembre (alle 17 il taglio del nastro e la presentazione da parte della curatrice Marica Rossi) fino a domenica 26.

Tre i motivi ispiratori per questi esemplari figurativi molto empatici: la città di Vicenza, i paesaggi e il tema floreale. I primi ritraggono le affascinanti vie del centro storico di Vicenza, ampliando scorci che aprono alla Basilica Palladiana col nobile corteggio di Palazzi dai contorni sfumati, secondo una scelta operata dall’artista negli ultimi tempi. Nella seconda sezione espositiva brillano i paesaggi in cui Tracca si sente più libero di esprimersi con immediatezza, dedicandosi a stesure più sciolte, specie nelle innevate distese dei dintorni o dei berici declivi.

Il tema floreale

A coronare la mostra è il tema floreale per il quale sempre sono stati evitati effetti fotografici, anche introducendo sapientemente colori granulati leggermente più materici. Ma ovunque, nella ricca successione delle sequenze, è sottesa un’illuminazione magica, saldando le tre parti in un palcoscenico come la Sala dei Pegni, nicchia della mostra, spazio così vicino anche fisicamente alle maestosità palladiane e scamozziane.

Pietro Tracca è nato a Castelgomberto (Vicenza). Vive e lavora a Vicenza dopo essersi formato alla scuola del maestro Otello De Maria.  Privilegiando da subito la tecnica dell’acquerello per la quale non ha mai smesso di perfezionarsi con frequentazioni d’alto lignaggio. Ha partecipato a numerose collettive, ma soprattutto è stato protagonista di personali specie nel Triveneto, ottenendo consensi e riconoscimenti importanti e a vasto raggio.

Ingresso libero. Orari d’apertura: dal martedì alla domenica dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19.

Il programma completo della stagione è disponibile su www.eventialmonte.it.

Fondazione Monte di Pietà di Vicenza – Ufficio Stampa
ALTER EGO COMUNICAZIONE

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio