Arte, Cultura & SpettacoliBassano

Bassano Teatro Remondini: presentata la Stagione Teatrale 2023-2024

Presentata la nuova Stagione Teatrale 2023 – 2024 della Città di Bassano del Grappa.   Realizzata in collaborazione con Arteven Circuito Teatrale Regionale.   Un’edizione che prosegue la lunga tradizione teatrale bassanese, proponendo 9 titoli, tra dicembre 2023 e aprile 2024 .

Teatro Remondini

Bassano
Laura Morante

Sul palco del Teatro Remondini si alterneranno artisti e compagnie che porteranno in scena storie e temi che attraversano vari generi teatrali. Tante storie di donne, storie d’amore, storie di amicizia, con drammaturgie che hanno radici sia nella grande tradizione teatrale e sia nella drammaturgia contemporanea, alternando celebrati protagonisti a giovani talenti del nostro teatro.

Ma saranno soprattutto alcune protagoniste della scena nazionale, e non solo, a caratterizzare questa nuova stagione bassanese:  celebri attrici del teatro e del cinema come Isabella Rossellini, Laura Morante, Maddalena Crippa, Ida Marinelli, Elena Ghiaurov, Galatea Ranzi, Laura Curino, si faranno interpreti di preziose storie rese immortali dal grande teatro classico, o tratte da romanzi di successo o ancora ispirate alla scienza e alla natura o infine dando voce a recenti drammaturgie  e divertenti commedie. 

Spettacoli 2023

Laura Morante interpreta un personaggio mitico del teatro classico: Medea di Euripide (19 dicembre). Artista di sofisticata sensibilità, musa di tanti registi del cinema contemporaneo.  Dà qui volto e voce a uno dei personaggi tragici più noti, estremi e coinvolgenti del teatro antico.    Medea, donna tradita e abbandonata, lacerata dal dolore e dal desiderio di vendetta.

Spettacoli 2024

Bassano
Isabella Rossellini

Straordinaria anche la presenza di Isabella Rossellini che proprio a Bassano, il 15 gennaio, inaugura la tournèe italiana del suo Darwin’s smile, dopo aver riscosso un incredibile successo in molti teatri americani ed europei. Uno spettacolo dove, con leggerezza e umorismo, la grande attrice dalla carriera internazionale, unisce le sue passioni per recitazione e scienza, regalando al pubblico una magnifica lezione sull’evoluzione e una grande lezione di teatro.

Maddalena Crippa è la magnifica interprete di Un sogno a Istanbul (27 febbraio) tratto dal best seller di Paolo Rumiz “La cotogna di Istanbul”. Un testo teatrale di grande forza e suggestione.   Racconta della straordinaria storia d’amore di  e Max e Maša, a cui  Maddalena Crippa restituisce, con eleganza e inarrivabile profondità, la complessità delle sue diverse anime.

Capolavoro di intelligenza e abilità teatrale del premiato drammaturgo americano Edward Albee, è Tre donne alte (26 marzo), diretto da Ferdinando Bruni. Una pièce teatrale completamente declinata al femminile, con protagoniste tre donne in tre diverse fasi della vita.   Magistrale è Ida Marinelli nella novantenne ricca e vedova che ripercorre la sua esistenza, la badante che l’assiste con pazienza è un’impeccabile Elena Ghiaurov.   Mentre la giovane Denise Brambillasca, è l’avvocata ambiziosa che ne gestisce il patrimonio.   Albee delinea per ognuna delle tre donne un ritratto meraviglioso e unico, fino alla sorpresa, nel secondo atto, della rivelazione della loro vera identità.

La Stagione Teatrale

si conclude poi con una scatenata commedia degli equivoci: Pigiama per sei di Marc Camoletti, (13 aprile) dove, insieme a un folto gruppo di altri interpreti, spicca Laura Curino a movimentare, con continui colpi di scena, un perfetto meccanismo comico che porta lo spettacolo ad un crescendo turbinante di equivoci e risate.

Classico (rivisto) anche per Falstaff a Windsor in apertura di stagione il 4 dicembre,  tratto dalla commedia scespiriana Le allegre comari di Windsor, dove Alessandro Benvenuti – altro protagonista della scena teatrale e cinematografica italiana-  riconsegna alla platea un antieroe irriverente e originale, sempre in bilico tra commedia e tragedia, tra superficie e profondità, un personaggio del tutto fedele ai suoi tratti identitari: l’amore per i piaceri della vita e lo spirito orgoglioso.

Sempre nel filone dei grandi classici anche la commedia di Carlo Goldoni Gl’innamorati (9 febbraio), con regia di Andrea Chiodi, che vede in scena 9 giovani attori del Teatro Stabile del Veneto.  Una storia d’amore assai sfaccettata con personaggi molto più vicini al nostro tempo di quel che possiamo immaginare: due giovani che dovranno imparare dalle loro disavventure che l’amore non basta a se stesso, ed anzi gestirlo è assai complesso.

Ancora storie di oggiBassano

con Il Figlio di Florian Zeller (4 marzo), di cui venne presentato nella scorsa stagione bassanese La madre con Lunetta Savino.  Con un cast eccellente, a partire da Cesare Bocci e Galatea Ranzi.  Il Figlio racconta con sottigliezza, tensione e grande attualità le incom-prensioni generazionali e la distanza che mettiamo tra noi e gli altri, e in fondo con noi stessi.

E infine ancora un altro protagonista della scena Italiana: Gianmarco Tognazzi, in L’onesto fantasma (6 aprile) con drammaturgia e regia di Edoardo Erba. Una commedia originale, che rilegge l’Amleto in modo singolare, mettendo in luce la storia di un’amicizia speciale e un grande atto d’amore verso il teatro.

Bassano – Tornano anche gli Aperitivi Teatrali

Al ridotto del teatro Remondini dalle 19 alle 20 per 4 appuntamenti pre-spettacolo, con i protagonisti della stagione che incontrano il pubblico. Il progetto, realizzato con collaborazione con Color Cooperativa, prevede anche la partecipazione di alcuni studenti delle scuole superiori con l’obiettivo di avvicinare le giovani generazioni alla cultura teatrale.

Una stagione densa, che attraversa generi e poetiche, in viaggio tra diverse drammaturgie in grado di divertire, con intelligenza, e aprire nuovi spazi di riflessione. Diversi modi di intendere il teatro, di accompagnare il pubblico tra il suo rito e la sua magia.

Diritto di prelazione per ex abbonati dal 16 al 25 ottobre.   Mentre per gli abbonati che desiderano cambiare posto sono riservati i giorni del 26 e 27 ottobre. La campagna abbonamenti per le NUOVE ADESIONI verrà aperta dal 7 al 23 novembre sulla base dei posti rimasti disponibili.

Bassano Info Ufficio teatro tel. 0424 519819 e 254214

Alessia Zanchetta Comune di Bassano del Grappa – Comunicazione Operaestate/CSC/Dance Well
www.operaestate.it

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio