Altri BassanoAnimali

Carmignano sul Brenta: stanno bene le cicogne, nonostante il fulmine sul nido

Da ben 7 anni le cicogne bianche sono ritornate a nidificare a Camazzole di Carmignano sul Brenta ai confini con il vicentino.

Una coppia oramai ben nota e conosciuta che ogni anno puntualmente ritorna ad occupare il loro nido. Era il lontano 2017 quando e apparso il primo nido di cicogna in provincia di Padova dopo un secolo e mezzo. E stata un autentica ed eccezionale meraviglia della natura, un segnale di buon auspicio del loro ritorno.Carmignano sul Brenta

Ma se la sono viste brutta qualche giorno fa, dopo che un fulmine si e abbattuto sul palo della corrente, colpendo i loro nido con i 3 piccoli.

Un grande botto

Il nido e rimasto un po’ bruciato,ma per fortuna anche se  spaventate tutta la famiglia soccorsa stava bene.

I genitori lo  hanno nuovamente ripristinato  mettendosi subito all opera per terminare la nidificazione. La cicogna aveva abbandonato l’Italia nel Settecento, quando venne datata l estinzione nel nostro Paese.Carmignano sul Brenta

Ma grazie a importanti progetti di reintroduzione sono nuovamente ritornare a volare nei nostri cieli e hanno scelto l’Alta padovana a ridosso del fiume Brenta per fare nascere le loro nidiate.

E un continuo via vai di voli e planate  dei genitori in cerca di cibo per nutrire i loro 3 piccoli, in attesa che siano in grado di volare.

La magia del  ” nido sospeso “, persiste e continua essere uno degli uccelli grandi ed eleganti più amati che rappresenta il legame antico tra l uomo e la natura .Carmignano sul Brenta

E che questa ricolonizzazione continui, visto che in Europa lo stato di conservazione e molto sfavorevole .

Carmignano sul Brenta

Fonte: Pianezzola Dino

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio