Amici animali

Anas: appello sulla sicurezza stradale e animali abbandonati

Anas, Pet Carpet Film festival: l’appello del mondo dello spettacolo e del cinema contro l’abbandono degli animali su strada

Cinzia Leone e Beppe Convertini, anche presentatori della serata finale di premiazione, insieme all’attrice Milena Miconi e agli attori Niccolò Centioni, Alex Partexano e altre personalità hanno portato la loro testimonianza sul tema

L’appello

Personaggi del mondo dello spettacolo e del cinema si uniscono ad Anas (società del Polo Infrastrutture del Gruppo FS Italiane) per lanciare un appello sulla sicurezza stradale e degli animali abbandonati lungo le strade. Un fenomeno purtroppo ancora attuale, specialmente nel periodo estivo.

Nell’ambito del Pet Carpet Film Festival, ideato dalla giornalista Federica Rinaudo, Cinzia Leone e Beppe Convertini, anche presentatori della serata finale di premiazione, insieme all’attrice Milena Miconi e agli attori Niccolò Centioni, Alex Partexano e altre personalità hanno portato la loro testimonianza sul tema.

Beppe Convertini: “È molto importante quando si guida prestare attenzione perché possiamo investire cani e gatti randagi o che sono scappati da casa. Bisogna amarli e avere cura di loro e non abbandonarli”.

Cinzia Leone: “Dobbiamo stare attenti e andare più piano perché lungo le strade possono spuntare all’improvviso animali che possono essere investiti”.

Anas

Salva, in media, un animale ogni cinque giorni dal pericolo di essere investito e ucciso lungo le strade e autostrade di competenza.

Anas ha portato alla serata la testimonianza del cantoniere Anas, Marco Galgano, che quest’estate ha salvato un cane lungo la SS145 “Sorrentina” in Campania dal pericolo di essere investito e ucciso. Grazie al passaparola, il cane, ribattezzato Luke, presente anche lui, è stato adottato e ha trovato una famiglia.

Per le strade di competenza Anas, è possibile segnalare la presenza dell’animale anche al numero verde “Pronto Anas” 800.841.148. Nel caso in cui si assista direttamente all’abbandono, inoltre, è importante prendere il numero di targa del veicolo che lascia l’animale per segnalarlo alle autorità e facilitare l’identificazione del responsabile.

Roma, 9 ottobre 2023

Fonte Ufficio Stampa Anas

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio