Ghiaccio

Pista lunga, l’Italia chiude i Mondiali junior di Hachinohe

7 top-ten e 15 primati personali migliorati – Pista lunga, l’Italia chiude i Mondiali junior di Hachinohe

Mondiali junior di pattinaggio velocità su pista lunga sono giunti al proprio epilogo.

Nella giornata conclusiva dell’appuntamento iridato riservato ai nati dal 1° luglio 2004 in poi, l’Italia ha raccolto più di un risultato di rilievo.

Nel team pursuit femminile, il trio composto da Giorgia Aiello (Cardano Skating), Maybritt Vigl (Ritten Sport) ed Emily Tormen (USG Pieve Cadore) si è attestato al sesto posto.

Al di là del piazzamento, le azzurre non sono andate lontane dal gradino più basso del podio. A conti fatti, per la medaglia di bronzo è mancato poco più di un secondo.

Entrambe le italiane impegnate nella mass start femminile hanno poi fatto breccia nella top-ten.

Emily Tormen ha chiuso ottava tramite due punti raccolti negli sprint intermedi. Maybritt Vigl ha tagliato il traguardo in scia al gruppo di testa, venendo classificata decima.

Infine, Manuel Ghiotto (Noale Ice) ha concluso undicesimo la mass start maschile.

Complessivamente, il movimento italiano archivia i Mondiali junior 2024 con 7 piazzamenti nella top-ten (il quinto posto di Ghiotto nei 5.000 metri è il risultato più lusinghiero) e 15 primati personali migliorati.

Qui risultati completi e programma dei Mondiali junior di speed skating.

Foto: Getty Images Fonte FISG

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio
Verified by MonsterInsights