Amici animali

Gipsy è volata in Croazia

Gipsy un rarissimo esemplare di Ibis eremita, che aveva fatto tappa ai primi di dicembre a Torri di Quartesolo, attraversando il Mar Adriatico è volata  fino in Croazia.

E stata molto fortunata, il temerario e avventuroso volo, avrebbe potuto costargli la vita, visto che e partita  dal vicentino con le ultime luci  del giorno ed e riuscita a raggiungere un isola a largo della costa sfidando il mare e l arrivo del buio .

Ha deciso di svernare in terra croata, invece che nel naturale sito invernale nella laguna di Orbetello. E un esemplare femmina di alto valore naturalistico.

E della colonia di Rosegg in Carinzia e fa parte di uno specifico progetto,  Life + Reason for Hope Bentornato ibis, che prevede la reintroduzione allo stato selvatico della specie considerata in lista rossa ,e scomparsa in Europa 400 anni fa.

Dotata di anello identificativo 213 e di un sensore di movimento collegato alla stazione di monitoraggio in Austria  dove i ricercatori del waldrappteam seguono il suo spostamento in Europa .

L’ambizioso progetto partito nel 2003:  prevede la creazione di 4 colonie autonome  tra la  Baviera  e la Germania con 350/400 esemplari considerati sufficienti,per potere nuovamente volare nei nostri  cieli.

La migrazione da parte dell’uomo dove  giovani Ibis imparano la rotta migratoria seguendo i  2 paraplani a motore con a bordo 2 ” mamme umane adottive  ” dalla zona di Salisburgo verso la Toscana e sempre un motivo di una nuova speranza.

In foto Gipsy con il trasmettitore GPS e la mappa con  il tracciamento del percorso)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button