Thiene e dintorni

Marano Vicentino piaga nomadi: cosa si può fare?

Nel territorio di Marano Vicentino campeggiano, da anni, carovane di nomadi composte da camper e roulotte con auto al seguito, malgrado le lamentele portate avanti dai proprietari dei terreni e dai residenti che si mescolano a rabbia e preoccupazione. Nulla o quasi è stato fatto finora per combattere questa piaga. Gli sgomberi su segnalazione, previsti dal regolamento di polizia urbana in vigore, sono praticamente inesistenti.

Nelle ultime settimane, ad esempio, alcuni terreni di via Capitello di Sopra sono rimasti stabilmente occupati da diversi mezzi, malgrado i severi divieti in vigore.

Ad aggravare la situazione, naturalmente, rimangono immancabili i rifiuti a terra, notevoli quantità sparsi ovunque. Anche questo motivo di malumore tra gli abitanti del paese, di chi si applica tutti i giorni in raccolte differenziate, non sempre di facile attuazione. Basta osservare le immagini, dei luoghi appena lasciati dalla carovana, per rendersi conto dello scempio.

La possibilità, consentita a tutti i cittadini maranesi, di avvisare direttamente gli operatori di Polizia Locale, per velocizzare lo sgombero delle aree occupate abusivamente, rimane solo sulla carta.

Riportiamo di seguito l’articolo 33 del regolamento comunale di polizia urbana in vigore a Marano Vicentino:

REGOLAMENTO COMUNALE DI POLIZIA URBANA
Approvato con delibera di C.C. n. 5 del 04.03.2015

Art. 33 – Divieto di campeggio libero
1. E’ vietata qualsiasi specie di campeggio e/o attendamento in aree pubbliche e private, senza l’autorizzazione del Sindaco; è inoltre vietato ai possessori di veicoli attrezzati con serbatoi di recupero delle acque chiare e luride, in transito o durante la sosta nel territorio del Comune, di effettuare lo scarico di dette acque fuori delle aree appositamente attrezzate.
2. Gli operatori di Polizia Locale sono tenuti a dare immediata esecuzione alla presente
disposizione con le modalità più opportune, compresa la rimozione dei veicoli, in modo da
assicurare l’allontanamento delle persone e dei veicoli con la massima efficacia e rapidità.
3. Con apposito provvedimento possono essere attivati campi di sosta temporanei per motivate esigenze e per situazioni di emergenza.
4. Chiunque non ottemperi a quanto sopraindicato soggiace alla sanzione amministrativa
pecuniaria e a questa consegue, di diritto, l’allontanamento immediato dal territorio comunale delle persone e dei veicoli comunque trasportati ed utilizzati ad abitazione ed ogni altro mezzo in loro possesso e/o la rimozione dei veicoli secondo le modalità dell’art. 159 del Codice della Strada, avvalendosi delle ditte private che hanno in concessione il servizio, le quali provvederanno a tenere il veicolo in custodia. Le spese di intervento, di rimozione e custodia sono a carico dell’avente diritto.

Fonte: Associazione Marano Pulita

Carovana in stazionamento via Capitello di Sopra

Carovana in stazionamento via Capitello di Sopra (2)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button