Economia

Maestri Artigiani: arriva contributo regionale

Nel vicentino la classe più numerosa: 30 imprese su 147 a livello regionale. Confartigianato Vicenza prima anche nel proporre dal 23 settembre, attraverso il Cesar, i corsi (gratuiti) per aspiranti Maestri Artigiani.

Un totale di 1.5 milioni di euro dedicati esclusivamente a chi ha ottenuto il riconoscimento di Maestro Artigiano.

È quanto approvato la Giunta regionale con il bando “Sostegno all’attività dei Maestri Artigiani Veneti. Anno 2022”. A Vicenza sono 30 gli artigiani, sui 147 veneti, che possono fregiarsi del titolo di Maestro Artigiano, la maggior parte dei quali soci di Confartigianato Imprese Vicenza (dati aggiornati a fine giugno 2022).

Il bando regionale, al di là di un supporto materiale, ribadisce l’importanza della ‘tutela’ di una parte fondamentale dell’economia e della storia del territorio avviando una stagione di finanziamenti “dedicati” alle figure professionali che ben rappresentano il valore del lavoro nel Veneto e del mondo artigiano.

Grazie a questi contributi, infatti, le imprese avranno l’opportunità di aumentare la loro competitività, innovare, crescere e sviluppare ulteriormente i propri prodotti e servizi.

I Maestri Artigiani potranno inoltre adeguare la loro bottega per trasferire le proprie conoscenze e il proprio know-how, un patrimonio inestimabile, alle prossime generazioni.

Confartigianato Imprese Vicenza, in questo caso il ‘team bandi’, è accanto ai propri soci per avviare la pratica per accedere al contributo così come rimane a disposizione per fornire utili indicazioni sui requisiti necessari per diventare Maestro Artigiano e, dove necessario, avviare l’istruttoria della domanda.

Non solo, il Cesar, ente di formazione di Confartigianato, è partner del progetto regionale che consente di acquisire i requisiti necessari per ottenere il titolo attraverso un percorso formativo, quest’anno completamente finanziato dalla Regione, e affianca le imprese durante le attività previste, oltre a raccogliere ulteriori candidature per la formazione.

Il percorso di formazione del gruppo di aziende del vicentino, il primo a partire a livello regionale, inizia dal 23 settembre in versione on line e dal 15 e 16 ottobre in presenza, con il primo weekend formativo, per permettere agli imprenditori di conciliare i percorsi con le proprie attività lavorative.

Tornando al bando, così come è riportato, è previsto un contributo sino al 75% dell’investimento ritenuto ammissibile per l’acquisto di macchinari, mezzi d’opera, hardware e software, compresi i costi per la creazione di portali web ed e-commerce finalizzati alla promozione dell’impresa e alla commercializzazione dei suoi prodotti, autocarri furgonati specifici per il trasporto merci, opere murarie e d’impiantistica, compresa la realizzazione di impianti a fonti rinnovabili.

Le domande possono essere presentate da giovedì 22 settembre (dalle 10.00) fino al 20 ottobre (fino le 16.00).

Per maggiori informazioni e dettagli: categorie@confartigianatovicenza.it; cesar@confartigianatovicenza.it

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button