Montagna Vicentina

Commemorazione di Granezza – Monte Corno

Il Comitato Permanente per le commemorazioni della Resistenza dell’Alto Vicentino ed i Comuni di Asiago, Lugo di Vicenza e Lusiana Conco, con la Federazione Italiana Volontari della Libertà, hanno organizzato per domenica 4 settembre la tradizionale Commemorazione di Granezza – Monte Corno.

Si tratta della commemorazione dei 250 Caduti della Divisione Alpina “Monte Ortigara”, di tutte le formazioni partigiane, del Corpo Italiano di Liberazione e dei deportati ed ex internati dei campi di prigionia e per rendere omaggio sul monte Corno di Lusiana, al Caduto Ignoto per la Libertà.

Programma della cerimonia:

ore 9.30 – Monte Corno – Comune di Lusiana
Onori al Monumento al “Caduto Ignoto per la Libertà”

ore 10.00 – Bocchetta Granezza – Comune di Lugo di Vicenza
Onori al Cippo ai Caduti della SPEER

Ore 10.30 – Granezza – Comune di Asiago – Sacello Votivo
Onori ai caduti, discorso commemorativo
Santa Messa.

La cerimonia sarà accompagnata dalla Banda Galliano “La 33” di Lugo di Vicenza e il “Coro Monte Pasubio” di Schio.

L’accesso all’area per la cerimonia al Sacello di Granezza si svolgerà nel rispetto della normativa anticovid vigente.

Fonte Città di Asiago, 2 settembre 2022

Storia

Nasce il 22 febbraio 1945 nella canonica di Povolaro in provincia di Vicenza, alla presenza dell’allora parroco don Luigi Pascoli, nipote di Giovanni Pascoli.
Tra i presenti: Giovanni CarliGiacomo Chilesotti (che ne diventerà comandante), Francesco Zaltron, viene deciso di dare questa denominazione, alla nuova formazione, tutti i presenti sono ricercati dalle forze nazifasciste. La formazione di ispirazione cattolica era comunque autonoma, i partigiani erano di diverse estrazioni politiche ma comunque la formazione era apartitica.
Il territorio nel quale operava andava dall’Altopiano dei Sette Comuni, fino a Vicenza occupava in definitiva circa un terzo del territorio vicentino.
Sono stati riconosciuti partigiani combattenti in circa 242, 153 i patrioti e 439 i collaboratori. La Divisione ha avuto 60 caduti e 33 feriti, tra i partecipanti molti erano gli alpini anche se non ci sono numeri precisi sul totale dei componenti.

Composizione

  • Brigate Mazzini
  • Martiri di Granezza
  • Loris con partigiani di Thiene, Breganze e Dueville
  • Brigate Settecomuni, Fiamme Verdi e Fiamme Rosse
  • Brigata Giovane Italia

Fonte: https://it.wikipedia.org/

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button