Vicenza

Un Sindaco impotente di fronte ai diktat dei partiti

Privo di autorevolezza non persegue il bene della Città.

Per Rucco contano più gli appetiti dei partiti che le necessità dei cittadini.

Rucco è rimasto silenzioso e inerte di fronte ai continui attacchi della sua maggioranza all’assessore Tosetto. Una volta tornato alla realtà non ha potuto fare altro che ratificare quanto Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia avevano già deciso per lui.

È l’ennesima dimostrazione dell’impotenza del sindaco di fronte ai diktat dei partiti: Rucco si è dimostrato ancora una volta privo di autorevolezza e incapace di affermare le proprie prerogative.

Un atteggiamento che non stupisce ormai più nessuno, perché è prassi di questa amministrazione mettere le esigenze dei partiti davanti a quelle della città.

La favola del sindaco civico e moderato è definitivamente tramontata: con il licenziamento di Tosetto per “mancata fedeltà” resta un’amministrazione tutta spostata a destra, che alla competenza preferisce l’appartenenza e ai risultati antepone la “poltrona”.

Vicenza, 11 agosto 2022

I consiglieri comunali

Cristiano Spiller, Otello Dalla Rosa, Alessandra Marobin, Raffaele Colombara

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button