Auto & Motori

Scuderia Palladio Historic a podio a Salsomaggiore

È la gara di regolarità sport a portare un nuovo brillante risultato alla scuderia del “gatto col casco” grazie al secondo posto assoluto conseguito da Falcone e Balboni con la Toyota Celica.

Incoraggiante l’esordio della Subaru Impreza di “Zippo” nel rally moderno

Due “regine” degli anni ’90

coi colori della Scuderia Palladio Historic sono state tra le protagoniste del Rally di Salsomaggiore Terme svoltosi lo scorso fine settimana e al quale era abbinata anche la gara di regolarità sport valevole per il Trofeo Tre Regioni; due vetture del “sol levante” quali Toyota Celica e Subaru Impreza che tante pagine sportive hanno riempito prima dell’avvento delle WRC.

Scuderia Palladio Historic podio
Gianluigi Falcone ed Erika Balboni

A portare un altro prestigioso risultato in casa Palladio Historic è stata la gara degli specialisti dei pressostati, grazie alla bella prestazione fornita da Gianluigi Falcone ed Erika Balboni che hanno chiuso al secondo posto assoluto con la Toyota Celica ST185 staccati di sole 4 penalità dall’equipaggio vincitore.

Prestazione il cui spessore aumenta tenendo conto che per gran parte della gara sono stati afflitti da problemi al cambio con due marce fuori uso e, ulteriore difficoltà l’ha data una vespa che si è insinuata nella tuta del pilota poco prima del via dell’ultima prova di precisione.

Il risultato porta punti preziosi

per la classifica del Trofeo Tre Regioni, ancora tutto in discussione a due gare dall’epilogo.

Passando al rally, grande interesse ha destato la presenza in gara della Subaru Impreza WRX Gruppo A portata in gara per la prima volta da “Zippo” che debuttava anche con la compagine capitanata da Mario Mettifogo.

Una prestazione di spessore la sua e di Fabio Ceschino nonostante ci siano ancora da affinare i meccanismi per portare al limite la trazione integrale nipponica.

Nonostante il ritiro avvenuto al termine dell’ultima prova per un guasto all’alternatore, resta un confortante riscontro dettato dalla sesta prestazione assoluta impreziosita da un quarto tempo realizzato in una prova e in più di una accusando un distacco inferiore al secondo a chilometro dalle più performanti e tecnologiche R5 che si giocavano la vittoria.

Altre notizie ed informazioni della scuderia al sito web www.palladiohistoric.it

Immagini realizzate da Diessephoto – In copertina “Zippo” e Fabio Ceschino

Vicenza, 9 agosto 2022

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button