Sport

La Dolomiti Superfly vedrà il primo turno a Valdagno

La gara più importante al mondo della disciplina più dura al mondo.

Maurer, Durogati, Pinot & C. allo Zovo di Castelvecchio e Malga Rialto

La Dolomiti Superfly vedrà il primo turno a Valdagno

E’ UFFICIALE!

Il 21 agosto prossimo, gli atleti della Dolomiti Superfly https://www.dolomitisuperfly.com/ dovranno firmare il primo turnpoint all’atterraggio dell’ASD Montefalcone Parapendio in località Zovo di Castelvecchio.

E’ il primo waypoint della competizione di Hike & Fly più importante al mondo del 2022. Essi giungeranno da Levico Terme, per poi rientrare verso nord e attraversare le Dolomiti diretti a Sesto di Pusteria.

Dolomiti Superfly
Cristian-Maurer-Swiss
Dolomiti Superfly
Aaron Durogati- Italia

Parteciperà il gotha della disciplina, con tre Campioni del Mondo quali Aaron Durogati (Ita), Christian Maurer (Swi), Maxime Pinot (Fra), e tanti altri atleti di fama mondiale come Simon Oberrauner (Aut) , Damien Lacaze (Fra), Markus Anders (Ger), Nicola Donini (Ita), Patrick Von Kanel (Swi), Thomas Matera (Chz), Sepp Inninger (Aut), Michael Gierlach (Pol), Heli Shremps (Aut) ecc …

Gli iscritti provengono da ogni parte del mondo,

oltre che dall’Europa: USA, Iran, Australia, Cuba, Canada, India.
La competizione prevede un percorso di quasi 500 km. che si svolgerà coinvolgendo le Dolomiti e le Piccole Dolomiti sino al punto montano più a sud della catena delle Prealpi, che è il comprensorio di Marana.

In totale la gara vedrà 4 waypoint nei quali gli atleti dovranno firmare il loro passaggio in un apposito tabellone, il primo è appunto allo Zovo di Castelvecchio nella sede dell’ASD Montefalcone Parapendio, altri due saranno ai confini con l’Austria (Sesto di Pusteria e Vedretta Pendente sopra la Val Ridanna) e uno nel cuore delle Dolomiti a Ortisei.

Gli atleti potranno muoversi solo a piedi od in volo, portando sempre con sé l’attrezzatura obbligatoria di volo e di sicurezza. Potranno muoversi dalle ore 6 del mattino sino alle 20:00 (da quell’ora ovunque essi siano dovranno rimanere in sosta).

E’ un’occasione per incontrare gli atleti più forti al mondo

di quella che è considerata una discipline più dure e complete nell’ambito degli sport mondiali: accanto alla parte atletica (solitamente essi corrono e camminano con migliaia di metri di dislivello positivo per almeno 80 Km al giorno) c’è la parte tecnica del volo, che coinvolge tattica, strategia, conoscenza della meteo, del territorio, capacità di pilotaggio ecc. .

La gara è seguita in live streaming da oltre 100.000 persone nel mondo.

In atterraggio alla sede dell’ASD Montefalcone Parapendio sarà possibile seguire la competizione e l’arrivo dei piloti in volo tramite il live tracking su un grande display, oltre a musica, live speaker per il commento ed interviste ai piloti.

Insomma un evento di spessore mondiale che coinvolge il l’ASD Montefalcone Parapendio di Valdagno!
La competizione prevede la partenza da Levico Terme alle ore 10 del 21/08 e, se le condizioni meteo saranno favorevoli, gli atleti potrebbero apparire in cielo da noi tra le ore 13 e le ore 16.

Informazioni per raggiungere la sede dell’ASD Montefalcone Parapendio qui:
https://parapendiomontefalcone.it/dove-siamo/

La scelta di un turnpoint a Valdagno è avvenuta grazie al fatto che la rivista “Volo Libero”, organo ufficiale della Federazione Italiana Volo Libero e unico magazine del settore in Italia, viene creata proprio da una società con sede a Valdagno.

(Nelle foto Chrigel Maurer ed Aaron Durogati)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button