Ovest Vicentino

Cornedo unico comune che abbassa la TARI

Azione dell’Amministrazione che applica una norma prevista nel Decreto Sostegni

“Con una norma inserita all’ultimo minuto

nel Decreto Sostegni – spiega il sindaco Francesco Lanaro – viene data la possibilità alle Amministrazioni comunali di utilizzare dei fondi erogati per il sostegno della cittadinanza al fine di sgravarli parzialmente dalle tariffe TARI.

Per questo abbiamo deciso di approfittarne, con una modifica urgente all’ordine del giorno dell’ultimo Consiglio Comunale e abbiamo inserito e approvato questo tipo di agevolazione che va a vantaggio di famiglie e imprese”.

In particolare, si tratta di un fondo di130 mila euro che verrà impiegato dal Comune di Cornedo Vicentino e che avrà come come effetto (una tantum) una riduzione della prossima bollettazione del 25% per le famiglie e del 35% per le imprese.

“Siamo – aggiunge il sindaco –

l’unico Comune dell’Ovest Vicentino e uno dei pochi in Veneto che ha deciso di applicare in urgenza, studiando notte e giorno, questo tipo di sgravio.

Avremo voluto fare molto di più in questo un momento buio, con i rincari delle bollette, ma non ci è stato possibile. Quello che potevamo fare l’abbiamo fatto.

Invito tutti i cittadini – conclude il sindaco Lanaro – a controllare la bolletta TARI della seconda tranche di settembre. Potranno verificare direttamente questo sgravio”.

“Per il secondo anno consecutivo – aggiunge l’assessore al Bilancio Luisa Rossi – riusciamo a porgere una mano in aiuto alle nostre aziende e alle nostre famiglie. Uno sforzo non indifferente, ma che ci rende orgogliosi della nostra azione amministrativa vicina alla gente in questo periodo dove tutto sta aumentato”

2 agosto 2022

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button