Provincia

Vicenza for Children: la corsa alla solidarietà non si ferma

Il presidente Girardi: “volontariato e cittadini donatori sono la nostra forza nel territorio”

È un’estate di grande attività per Vicenza for Children,

che nel territorio continua a raccogliere fondi a favore della Chirurgia pediatrica di Vicenza.

“Il grande caldo di questi giorni non ci ferma – commenta il presidente di Vicenza for Children, Alberto Girardi – consapevoli come siamo che ci sono molti bambini e famiglie che hanno bisogno della nostra vicinanza.

The Rock

Un servizio, quello che svolgiamo, che non si traduce solo in fondi o materiali che vengono riconosciuti all’ospedale di Vicenza ed agli altri nosocomi del territorio, ma anche in diverse azioni che quotidianamente svolgiamo attraverso la nostra preziosa rete di volontari”.

Una vita a colori

Ed i risultati si vedono, com’è avvenuto nel caso dei due recenti eventi svoltisi nel territorio, rispettivamente a Torri di Quartesolo, dove protagonisti sono stati i The Rock, che hanno portato alla raccolta di ben 2.500 euro ed a Grantorto, dove grazie all’iniziativa Una vita a colori sono stati raccolti 700 euro devoluti a Vicenza for Children.

“Siamo orgogliosi del riconoscimento della credibilità della nostra Associazione

– prosegue il presidente Girardi – che è un team di persone affiatate, che viaggia compatto nella direzione della raccolta fondi a favore dei più piccoli. Un impegno che non conosce limiti e che richiede non solo tanta buona volontà, ma anche una grande forza”.

L’Associazione non si ferma, ma guarda al futuro puntando su ambiziosi progetti. “Non possiamo sederci ad attendere che qualcosa arrivi dal cielo.

La nostra forza sono i volontari

e tutti coloro che, nel territorio – conclude il presidente Girardi – contribuiscono ad aiutarci a realizzare il nostro progetto, che risponde sempre al motto: “niente è impossibile”, perché ne siamo fermamente convinti.

Stare al fianco dei nostri bambini e delle loro famiglie, nei momenti di sofferenza, è per noi un impegno da assolvere fino in fondo. E lo facciamo con convinzione e con il desiderio di riuscire ad aiutarli sempre più”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button