Veneto

Run4Hope 2022 Massigen pro AIL

LA RUN4HOPE MASSIGEN 2022

A SOSTEGNO DI AIL IN VENETO

507 KM PERCORSI DA 40 GRUPPI E MIGLIAIA DI RUNNERS

Verso quota 5.000 euro il monte donazioni in Veneto a sostegno della lotta contro leucemie, linfomi e mieloma anche a favore dei pazienti ucraini

In tutte le regioni italiane si è conclusa a fine maggio con pieno successo la seconda edizione della staffetta podistica solidale non competitiva Run4Hope 2022 Massigen pro AIL.

In ogni angolo del territorio nazionale sport, solidarietà, partecipazione e ricerca scientifica si sono fusi in un evento unico nel suo genere, con lo scopo di contribuire alla ricerca scientifica che AIL promuove per combattere leucemie, linfomi e mieloma.

Ail che ha deciso di destinare la generosità dei podisti italiani anche ai progetti promossi a beneficio dei pazienti ucraini affetti da tumori del sangue accolti in Italia che saranno assistiti sul territorio italiano dalle varie sezioni provinciali.

Protagonista dell’evento la onlus vicentina “Run4Hope Italia”,

che ha ideato l’intero progetto e che ha deciso di essere al fianco di AIL nel 2022 nel 2024 e di Fondazione AIRC per la ricerca sul cancro nel 2021 e 2023.

Una staffetta nella staffetta per contraddistinguere il primo periodo di svolgimento del progetto a cavallo tra i Giochi olimpici di Tokyo 2020 (21) e Parigi 2024.

L’iniziativa ha beneficiato del Patrocinio, tra i tanti enti, del CONI, della Fidal, della Fitri, dell’Esercito Italiano, dell’Aeronautica Militare, della Fondazione Lions International, del CSI, FIASP, AICS, AIC, di Unioncamere, di vari Enti di Promozione Sportiva, di molte Regioni, Province e Comuni e ha nel contesto Fidal (Federazione, Comitati Territoriali, Affiliate e Tesserati) il primo bacino di riferimento.

Coinvolti nelle partnership Correre, TDS, Hassel Comunicazione. Oltre al main sponsor Massigen, il progetto si è realizzato grazie al supporto di Löwengrube, Gruppo Cecchin, AIM-AGSM, Banca delle Terre Venete, Autovega, Cemes, e Veneto Gas&Power, che hanno permesso di sostenere gli oneri organizzativi per fare in modo che le donazioni dei partecipanti giungano interamente ad AIL.

La Run4Hope 2022 in Veneto

In Veneto la staffetta ha avuto come città di partenza e arrivo Vicenza, sede della Run4Hope Italia Onlus.

Raggiunta Verona nel villaggio della Straverona e con la partecipazione di Sara Simeoni, si è passati quindi da Monteforte d’Alpone per arrivare a Bassano del Grappa via Thiene e Marostica.

Feltre e Belluno le protagoniste dell’area prealpina, che hanno preceduto Treviso e Jesolo per giungere in Piazza San Marco a Venezia.

Nei giorni successivi il coinvolgimento di Mestre e Chioggia.

Giovedì 26 maggio l’arrivo a Padova nel contesto della rinomata CorriXPadova e parte finale che ha visto il passaggio per Abano Terme, Rovigo, Este, Vo’ Euganeo e Camisano Vicentino.

La chiusura  nella città del Palladio con un’edizione speciale della CorriXVicenza che ha accolto l’arrivo del testimone, domenica 29 maggio.

Nell’arco dei 9 giorni della manifestazione il testimone ha transitato di città in città grazie ai vari gruppi podistici che si sono impegnati nel percorre una parte delle tappe giornaliere in forma sincronizzata tra loro.

I runners veneti hanno così percorso 507 km, raggiungendo tutte e 7 le province e 72 comuni.

Sono state 36 le associazioni sportive venete

– con almeno 2000 podisti coinvolti – a consentire di coprire il percorso regionale: Atletica Ponzano, Giro delle mura di Feltre, Atletica Riviera del Brenta, Facerunners, Valdalpone De Megni, Percorrere Il Sile, Team Km Sport, Atletica Malo, Scuola Di Maratona Vittorio Veneto, Run It, Run Jesolo, Atletica Discobolo, E.20 Run Conegliano, La Piave 2000, Atletica Vicentina, Atletico Bastia, Oll Scars, Corri Este, Panathlon, Polisportiva Aurora 76, Biotekna Marcon, Atletica Ovest Vicentino/Valchiampo, Atletica Union Creazzo, Atletica Discobolo, Macuri Team, Team Italia Road Runners, Vicenza Runners, GS Alpini Vicenza, Nico Runners – Sammy Runners, GP Montebello, Cavalli Marini, R4c, Rain Runners, Atletica Vis Abano, Runners Team Zane.

Tra i runners anche alcuni gruppi formati nel contesto dei reparti dell’Esercito Italiano di Verona, Treviso, Motta di Livenza e Padova.

Le donazioni sono aperte fino a fine giugno e al momento si stima una raccolta di 5.000 euro in Veneto su un monte donazioni nazionale che si proietta verso quota 50.000 euro.

La Run4Hope Massigen 2022 in Italia

Tra il 21 e il 29 maggio il testimone di Run4Hope ha  percorso km 6.421 in tutta Italia.

I runners coinvolti hanno attraversato tutte le 20 regioni, raggiungendo 95 province e 1017 comuni in tutta Italia che rappresentano le tradizioni, la cultura e la bellezza turistica del nostro Paese.

Grande l’entusiasmo dimostrato sin dalla partenza avvenuta sabato 21 maggio da parte dei 20.000 podisti aderenti in tutta Italia anche grazie a oltre 400 associazioni sportive, 23 reparti dell’Esercito Italiano e alcuni gruppi aziendali.

Coinvolte numerose amministrazioni locali, che assieme ai runners hanno promosso la raccolta di donazioni a favore di AIL per la lotta alle leucemie, linfomi e mieloma.

L’Esercito Italiano e l’Aeronautica militare

patrocinano la Run4Hope Massigen 2022

L’Esercito Italiano e l’Aeronautica Militare hanno concesso il loro prestigioso patrocinio alla Run4Hope Massigen 2022  evidenziando l’importanza nazionale dell’iniziativa, grazie allo scopo solidale delle staffette regionali che di mano in mano trasporteranno il testimone, messaggio di altruismo e di impegno di AIL.

Valori pienamente condivisi dalle grandi famiglie dell’Esercito Italiano e dell’Aeronautica Militare che fanno del coraggio, della preparazione professionale, del senso del dovere, della responsabilità, della tenacia, dello spirito di corpo e dell’abnegazione, i principi cardine su cui si fonda e a cui ogni militare si ispira quotidianamente.

AIL – l’ente beneficiario delle donazioni dei runners per il 2022

L’AIL è impegnata da oltre 50 anni nel promuovere e sostenere la ricerca scientifica nel campo delle leucemie, mettere in atto l’assistenza sanitaria necessaria a migliorare la qualità della vita dei malati e dei loro famigliari, e nel sensibilizzare l’opinione pubblica alla lotta contro le malattie ematologiche.

Attualmente l’AIL si articola in 82 sezioni provinciali distribuite su tutto il territorio nazionale.

Nelle foto: alcune immagini Run4Hope 2022

www.run4hope.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button