Politica

Cisl Vicenza: donne vittime di violenza

Cisl Vicenza: donne vittime di violenza
Carla Marcheluzzo

CISL Vicenza

Amiche, conoscenti, colleghe, ci muoviamo sgomente e silenziose in queste ore che seguono i due femminicidi di ieri e che con gli elicotteri che per tutto il giorno sorvolavano il cielo di Vicenza, abbiamo vissuto da vicino.

Un senso di impotenza e di fragilità ci opprime.

La Cisl di Vicenza attraverso lo Sportello Buon Lavoro

opera nel territorio con volontarie preparate e formate, assistite da psicologhe e legali al fine di tutelare e dare supporto a chi subisce situazioni di disagio e di discriminazioni.

I sindacalisti sono attrezzati per riconoscere le richieste di aiuto e di sostegno che intercettano quotidianamente.

Ma non è sufficiente.

È necessario operare in sinergia con le Istituzioni per rafforzare i servizi di tutela e assistenza.

È doveroso lavorare assieme ad una progettualità condivisa con istituzioni e associazioni per un adeguato utilizzo dei fondi messi a disposizione anche dal PNRR.

Ma è necessario prima di tutto operare in termini culturali

nelle scuole, in famiglia, nella società per una maggiore attribuzione del giusto valore di se stesse, delle proprie potenzialità, della propria identità perché non sempre le situazioni di padronanza, di aggressività, di svalutazione e di potere degli uomini nei confronti delle donne sono sempre ben valutate e riconosciute immediatamente.

Estendiamo un invito corale a riflettere

sull’intensificazione di questi eventi luttuosi e terribili ma prendiamoci cura di chi accanto a noi frequentemente anela e non ha gli strumenti per la piena realizzazione di sé psicologica ed economica

Carla Marcheluzzo – Componente di Segreteria

con delega alle POLITICHE DI GENERE

CISL Vicenza

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button