Vicenza

Giuseppe Magnabosco: inaugurata l’esposizione permanente delle opere

Inaugurata l’esposizione delle incisioni di Magnabosco, primo presidente del consiglio comunale

In circoscrizione 4, nel salone arredato con gli storici banchi in legno della Sala Bernarda

Questa mattina nella sala della circoscrizione 4 di via Turra, alla presenza dell’assessore alla partecipazione Matteo Tosetto, è stata inaugurata l’esposizione permanente delle incisioni di Giuseppe Magnabosco, affermato artista e docente di disegno e storia dell’arte, primo consigliere a ricoprire la carica di presidente del consiglio comunale di Vicenza dal 1995 al 1998, scomparso il 13 maggio di quindici anni fa.

Sono presenti anche il professore Mario Bagnara, presidente dell’Associazione Amici dei Musei e dei monumenti di Vicenza, i familiari che hanno donato le opere al Comune, la moglie Gianfranca Reffo e le figlie Lucia, Cecilia, Elena, e gli amici.

“Ho conosciuto il professor Magnabosco quando ero un ragazzo di 19 anni – ha raccontato l’assessore alla partecipazione Matteo Tosetto – e per me era un esempio di autorevolezza. L’ho rivisto, poi, quando ho iniziato il mio percorso amministrativo come presidente di circoscrizione e ho potuto toccare con mano la sua preparazione culturale e la sua capacità politica. Ringrazio la famiglia per aver deciso di donare le sue opere alla città: esporle in questa sala vuole essere un modo per ricordare il suo generoso impegno politico per Vicenza e, insieme, la sua passione per l’arte”.

Per rendere omaggio a Magnabosco e al suo impegno politico, svolto per ben 13 anni, dal 1990 al 2003, la giunta ha deciso di esporle nella sala oggi arredata con gli storici banchi in legno del consiglio comunale che lo vide presidente.

Si tratta di 14 incisioni in lastra con cornice in legno noce e vetro, realizzate negli anni Ottanta e premiate in vari concorsi d’arte, che ritraggono le valli venete con i borghi della Val Posina, tanto amata dall’artista.

L’esposizione è visitabile dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12,30 e nei pomeriggi di martedì e giovedì, dalle 16.30 alle 18.

Biografia

Nato nel 1931, Magnabosco si era diplomato al liceo scientifico Lioy e aveva conseguito l’abilitazione all’insegnamento del disegno e della storia dell’arte all’Accademia delle Belle Arti di Venezia.
Ha insegnato fino al 1982 nelle scuole medie, superiori e alla Scuola serale d’arte e mestieri, formando alla passione per l’arte e per il disegno migliaia di studenti vicentini.
Dal 1956 è entrato a far parte dell’Unione cattolica artisti italiani, organizzando e partecipando a centinaia di mostre e concorsi di pittura nazionali.
La sua passione politica, parallela a quella per l’arte, lo ha portato ad essere eletto nel 1990 consigliere comunale di Vicenza come capogruppo della Liga Veneta – Lega Nord. Candidato sindaco nel 1995, gli è stato conferito, per la prima volta nella storia del Comune di Vicenza, l’incarico di presidente del consiglio comunale. È rimasto in consiglio comunale fino al 2003 e, in seguito, ha scelto di proseguire il suo impegno civico nel consiglio della circoscrizione 3.

È scomparso il 13 maggio del 2007.

I familiari hanno raccolto le sue opere e la sua attività nel sito https://www.giuseppemagnabosco.it/index.html

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button