Bassano e dintorni

Cassola: tre incontri per capire il presente

PRIMO APPUNTAMENTO VENERDI 6 MAGGIO CON L’ESPERTO DI GEOPOLITICA E GEOSTRATEGIA MIRKO MUSSETTI 

Dalla guerra in Ucraina alla rotta balcanica: a Cassola tre incontri per capire il presente.

Approfondimento necessario sulla più stringente attualità, a cura dell’assessorato alla cultura 

Tre venerdì per parlare di crisi internazionali, migrazioni, geopolitica e di tutto ciò che accade in Europa e nel Mondo. Dopo gli incontri dedicati all’ambiente e ai cambiamenti climatici, questa settimana a Cassola parte una nuova rassegna focalizzata sulla più stringente attualità.

“Oggi la storia di domani” è il titolo del trittico di conferenze in programma questo mese nella sala civica di San Giuseppe, in via Sanzio, dove, nei prossimi venerdì sera, a partire dalle 20.30, analisti ed esperti cercheranno di spiegare  e dare una chiave di lettura ai fatti che riempiono i servizi dei tg e le pagine di politica estera dei quotidiani: dal conflitto russo – ucraino alle migrazioni lungo la rotta balcanica.

«Si tratta di un progetto partito prima dell’inizio della guerra in Ucraina e che ora, vista la piega assunta dagli eventi, risulta ancora più utile e necessario – spiega l’assessore alla cultura Marta Orlando Favaro -. Il livello dell’approfondimento sarà inoltre molto alto, vista la caratura dei relatori».

Si parte questo venerdì (6 maggio) con un excursus sulle origini del conflitto russo – ucraino a cura di Mirko Mussetti, analisti di geopolitica e geostrategia. Il 13 maggio,  Laris Gaiser, membro de consiglio scientifico della rivista Limes, spiegherà “l’iniziativa dei Tre Mari” e l’importanza geopolitica dell’Europa centrale dall’inizio del Novecento ai giorni nostri. Il 20 maggio invece si chiude con una conferenza sulla rotta balcanica; protagonista sarà Francesco Cibatti, fondatore di Linea d’ombra, organizzazione triestina che sostiene i migranti.

La partecipazione è libera.

Comunicato Nr. 18 del 03/05/2022

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button