Cultura e Spettacoli

Valeria Lobbia: fotografa ritrattista in Asiago

Un’italiana tra i 4 migliori fotografi ritrattisti al mondo: Valeria Lobbia tra le finaliste di “The Societies of Photographers” con la sua Fine Art per bambini

I ritratti pittorici senza tempo della fotografa rievocano i dipinti di Rembrandt e Vermeer: unica italiana candidata al prestigioso premio internazionale “The Societies of Photographers” nella categoria “ritratto creativo”, Valeria Lobbia ha portato in Italia la fine art per bambini

Scatti che si ispirano all’arte pittorica dei dipinti d’autore rievocando parvenze di un mondo onirico, fiabesco e senza tempo: sono i ritratti pittorici realizzati da Valeria Lobbia, fotografa ritrattista professionista, precorritrice in Italia della Fine Art, stile fotografico che racconta e suscita emozioni che si provano di fronte ad un’opera d’arte.

Una carriera che la precede: Valeria Lobbia partecipa a numerosi concorsi internazionali con piazzamenti di rilievo e nel 2020 vince l’oro al WPI Italy per la categoria Children Portrait. Quest’anno la fotografa si è posizionata tra i quattro finalisti del prestigioso premio internazionale “The Societies of Photographers” nella categoria “ritratto creativo”.

La fotografa veneta, originaria di Asiago, è specializzata in Fine Art: nei suoi ritratti, infatti, si pone grande attenzione alla luce, spesso usata con schema Rembrandt, un particolare tipo di illuminazione che punta ad esaltare la tridimensionalità del soggetto proprio come avveniva nei ritratti dei pittori Fiamminghi del 1600 quali Rembrandt, Vermeer, Van Eyck. Al confine tra arte e fotografia, attraverso un attento studio di colori, set e outfit, Valeria Lobbia crea una galleria di immagini, in cui l’unicità del soggetto che si staglia spesso su uno sfondo monocromatico scuro è raccontata attraverso le sue molteplici sfaccettature, catturate dal fotografo attraverso un percorso di lavoro in un sapiente connubio di creatività.

Da ex architetto e artista alla scelta di mollare tutto per seguire la sua passione: la fotografia fine art

Fin da piccola, Valeria ha la fortuna di essere immersa nell’arte visuale ogni giorno: “Mia mamma, appassionata d’arte e collezionista, fin da piccolissima mi ha istruita al bello ed oggi questa educazione si rivela fondamentale per me” – racconta la fotografa, che ha sempre trovato ispirazione nell’arte, nelle immagini più delle parole per comunicare la sua identità, la sua creatività. “Per un periodo della mia vita ho anche lavorato presso una galleria d’arte e conosciuto molti artisti contemporanei, pittori, scultori, persone che nella vita hanno ricevuto grandissimi premi e soddisfazione, che mi hanno permesso ancora di più di avvicinarmi a questo mondo.”

Da sempre interessata alla figura umana, sin da ventenne comincia a dipingere ritratti, un modo per scavalcare le proprie insicurezze trasformandole nelle sue visioni più intime, uscendo dalla sua zona di confort per dare spazio al suo vivace mondo interiore. Si laurea successivamente in Architettura, ma in breve tempo si rende conto che non è quella la sua strada. Così nel 2011 decide di lasciare tutto per dedicarsi alla sua grande passione: la fotografia. “Credo che tutto quello che ho fatto nella mia vita, dalla laurea in Architettura all’esperienza nel mondo del Design, abbia aiutato la mia creatività a trovare la maniera di nutrirsi costantemente di bellezza, trovando così il mio posto nel mondo attraverso la fotografia, che riesce a far uscire la mia autenticità espressiva”. Valeria si dedica quindi da qui in poi al suo sogno: immortalare istanti e raccontare, attraverso le immagini, storie da tramandare e trasformare in ricordi indelebili. I suoi soggetti preferiti sono le donne, le mamme con i loro bimbi e l’età dell’infanzia che va dai 6 ai 12 anni.

Dalla Fine Art per bambini ai ritratti femminili 

Ph. Valeria_Lobbia_ritratto_child
Ph. Valeria_Lobbia_FineArt_ritratto

I suoi ritratti pittorici, che hanno per protagonisti principalmente donne e bambini, sono più che semplici scatti: raccontano un viaggio interiore alla scoperta di nuovi lati di sé e dei propri figli, diventando delle vere e proprie opere d’arte. Negli scatti di Valeria si celebra inoltre la maternità, che acquista un significato solenne. La gravidanza, attraverso le sue immagini, diventa una fase importantissima della vita, da sublimare e raccontare con fotografie iconiche da tramandare nel tempo.

Ogni scatto, ogni ritratto, racconta una storia a sé. “Lo scopo principale del mio lavoro è restituire dei ritratti genuini, rimanendo fedele al mio soggetto ed enfatizzandone le particolarità fisiche e caratteriali attraverso gli strumenti del fotografo – artista: luci, ombre e colori” – racconta Valeria – Ritrarre infatti significa proprio portar fuori, restituire all’individuo attraverso un’immagine una caratteristica o un particolare che solo la creatività dell’artista-fotografo riesce a riportare in presenza”.

About Valeria Lobbia (in copertina ritratto_pittorico_Valeria Lobbia)

Fotografa ritrattista professionista, Valeria Lobbia vive e lavora ad Asiago, in provincia di Vicenza. Specialista esperta di fine art e ritratto pittorico, i suoi soggetti preferiti sono le donne, le mamme con i loro bimbi e l’età dell’infanzia che va dai 6 ai 12 anni. Partecipa a numerosi concorsi internazionali con piazzamenti di rilievo e nel 2020 vince l’oro al WPI Italy per la categoria Children Portrait. Formatrice e speaker, insegna le sue tecniche di ritratto in workshop su scala nazionale, aiutando molti fotografi professionisti nella ricerca di una propria autenticità. Dal 2020  Valeria è membro onorario di EPA (Express Photography Award), un’associazione internazionale con base in Brasile e giudice del relativo concorso internazionale.La fotografa partecipa a numerosi concorsi internazionali con piazzamenti di rilievo e nel 2020 vince l’oro al WPI Italy per la categoria Children Portrait. Lobbia quest’anno è stata candidata al prestigioso premio internazionale “The Societies of Photographers” una delle più note associazioni mondiali di fotografia, nella categoria “ritratto creativo”, e  si sta rapidamente imponendo nel settore grazie ai suoi scatti capaci di coniugare arte e fotografia evocando i dipinti d’epoca.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button