Provincia

Cassola: Junior 2000 apre le palestre ai bimbi, ragazzi e ginnasti Ucraini

Cassola: Junior 2000 apre le palestre ai bimbi, ragazzi e ginnasti Ucraini

LA SOCIETA’ LOCALE PROPONE LA FREQUENZA GRATUITA DEI CORSI PER I BAMBINI DELLE FAMIGLIE RIFUGIATE  

La società Junior 2000 apre le porte ai ginnasti ucraini

Il presidente Todesco: «Vogliamo offrire un momento di normalità a chi fugge dalla guerra»  

A Cassola lo sport diventa veicolo di valori d’accoglienza e solidarietà. La storica società di ginnastica locale, la Junior 2000, ha infatti deciso di aprire le sue palestre ai bimbi e ai ragazzi ucraini giunti come profughi nel territorio e anche ai ginnasti adulti in fuga dalla guerra. Ad annunciarlo è Carlo Todesco, il presidente della pluripremiata associazione sportiva, che in una nota inviata all’Amministrazione comunale, ha comunicato la volontà di dare un piccolo aiuto alle famiglie dei rifugiati, offrendo ai giovanissimi la possibilità di frequentare gratuitamente i corsi proposti dalla società e mettendo a disposizione palestre e attrezzi agli atleti adulti che, in patria, praticavano tale sport a livello agonistico.

«In questo difficile contesto – ha spiegato Todesco –  riteniamo sia importante dare un segnale di solidarietà ed offrire, ognuno per quanto di propria competenza, un momento di normalità a chi questa normalità l’ha purtroppo perduta».

«Da sempre – prosegue il dirigente – riteniamo l’attività sportiva un mezzo formidabile per l’integrazione e la socializzazione soprattutto dei più giovani e, in questo frangente, riteniamo che oltre a ciò questo possa donare loro anche dei momenti di serenità, movimento e spensieratezza».

«Apprezziamo moltissimo la disponibilità della Junior 2000 – osserva l’assessore allo sport Marta Orlando Favaro – e ringrazio per questo i dirigenti e gli allenatori. Abbiamo sempre creduto nello sport come strumento di promozione sociale e di inclusione e gesti come questi provano che è proprio così. Ci auguriamo quindi che le famiglie ucraine ospitate nel nostro Comune possano accogliere l’invito rivolto loro dalla Junior e che questa iniziativa possa fare da apripista per altre azioni simili».

Comunicato Nr. 13 del 02/04/2022

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button