Cultura e Spettacoli

Cassola: Auditorium Vivaldi

Cassola: Auditorium Vivaldi

Fondazione Aida, Centro Servizi Culturali Santa Chiara e Teatro Stabile del Veneto in collaborazione con BSMT -Bernstein School of Musical Theatre e Coordinamento Teatrale Trentino con il contributo della Fondazione CARITRO e della Provincia Autonoma di Trento

Presentano

IL GRUFFALÒ Fiaba in musica per grandi e piccoli
Domenica 13 marzo alle ore 17.30 presso l’Auditorium Vivaldi di Cassola.

Liberamente tratto da Il Gruffalò di Julia Donaldson e Alex Scheffler
Adattamento drammaturgico di Pino Costalunga e Manuel Renga
Regia Manuel Renga
Musiche originali di Patrizio Maria D’Artista
Costumi di Chiara Defant e Gilda Li Rosi
Coreografia di Elisa Cipriani e Luca Condello
Pupazzi di Mariangela Gabrieli – Mondo alla Rovescia

con
Giuseppe Brancato, Stefano Colli, Gaia Carmagnani,Elisa Lombardi

“Il Gruffalò!”
“E chi sarà mai?”
“Ma come, davvero tu non lo sai? Ha zanne tremende, artigli affilati, e denti da mostro di bava bagnati”

Suonavano così le parole in rima nella traduzione italiana del testo che Julia Donalson ha creato ispirandosi ad una nota favola tradizionale cinese. In Italia è stato pubblicato per la prima volta nel 1999 con le illustrazioni originali di Alex Scheffler e in breve tempo è diventato un caso editoriale della letteratura per l’infanzia con milioni di copie vendute in tutto il mondo e traduzioni in oltre cinquanta lingue. Dieci anni dopo ne è stato tratto un film di animazione e ha visto anche diversi adattamenti teatrali – celebri le produzioni della compagnia inglese Tall Stories e degli olandesi Meneer Monster.

A portarlo in scena in Italia, in una versione del tutto originale, è la Fondazione Aida con il Centro Servizi Culturali Santa Chiara, il Teatro Stabile del Veneto e la BSMT (Bernstein School of Musical di Bologna). Lo spettacolo sarà presentato domenica 13 marzo alle ore 17.30 presso l’Auditorium Vivaldi di Cassola nell’ambito della stagione organizzata con il Comune e Fondazione Aida.

Una fiaba per grandi e piccoli, senza età, in grado di parlare al nostro mondo emotivo sciogliendo nodi senza passare dalla ragione come solo i classici del genere sanno fare. Una fiaba che parla di una delle emozioni più forti: la paura. Perché la conoscenza di sé passa anche dalla conoscenza delle nostre paure: scopri che paure hai e saprai chi sei.

La storia è quella di un astuto topolino affamato che per proteggersi dalle insidie del bosco e dai predatori che vorrebbero mangiarlo, inventa la presenza di uno strano animale con gli “occhi arancioni, la lingua molliccia e aculei violacei sulla pelliccia”, una specie di incrocio tra un orso e un bufalo. Scoprirà con gran sorpresa che la terribile creatura, da lui solo immaginata, esiste davvero, ma niente paura sarà proprio il Gruffalò a diventare il migliore alleato della sua sicurezza.

In scena i riti di iniziazione del nostro topolino che, dopo aver affrontato e superato tutte le prove – soprattutto le sue paure – ne uscirà più forte e consapevole di prima.

La messa in scena, che prevede il coinvolgimento del pubblico, racconta la vicenda in forma di Musical, lasciando intatte le rime della scrittrice inglese e facendo indossare agli attori costumi ispirati alle illustrazioni del disegnatore tedesco Scheffler.
La regia è affidata a Manuel Renga, condirettore artistico del Teatro Libero di Milano con Corrado Accordino e fondatore della compagnia Chronos3. Lo stesso Renga ha curato anche l’adattamento drammaturgico con Pino Costalunga, autore esperto di letteratura per l’infanzia.
Le musiche, tutte originali, sono state composte da Patrizio Maria D’Artista e i pupazzi da Mariangela Gabrieli della compagnia veneta Mondo alla Rovescia.
In scena: Giuseppe Brancato, Stefano Colli, Gaia Carmagnani, Elisa Lombardi.

Da 0 a 99 anni

Biglietti: 10 e 12 euro.
Biglietti online su www.fondazioneaida.it. Prezzo ridotto per i residenti di Cassola e gli iscritti alle Associazioni. Per informazioni: tel. 347 8226461 – tel. 045 8001471

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button