Sport

Anthea Vicenza Volley: il cuore più grande dei cerotti

Anthea Vicenza Volley: il cuore più grande dei cerotti

Serie A2 femminile girone B, Anthea Vicenza dal grande cuore: contro Albese arriva un punto d’oro (3-2)
La squadra di Chiappini – incerottata- porta al tie break la Tecnoteam e dà continuità alla propria classifica dopo la vittoria di domenica contro Modica

Il cuore più grande dei cerotti, il carattere più forte della tecnica e della tattica. E’ un punto d’oro quello conquistato dall’Anthea Vicenza Volley nel recupero di stasera (mercoledì) al PalaFrancescucci di Casnate con Bernate a domicilio della Tecnoteam Albese (quinta giornata di ritorno). Tre a due a favore delle lombarde come all’andata, ma questa volta il risultato ha un altro sapore per le biancorosse di Luca Chiappini, brave a gettare il cuore oltre all’ostacolo pur dovendo fare i conti con due defezioni entrambe nel ruolo di opposto. Sotto 1-0 e 18-13, Cheli e compagne hanno saputo ribaltare di prepotenza il secondo set (vinto 20-25), mentre poi la situazione è stata speculare nel terzo, dove Vicenza conduceva 2-8 e Albese ha recuperato sul 9-9, chiudendo 25-20. Anthea mai doma e così è arrivato il 21-25 del quarto set che ha portato al tie break, dove le biancorosse hanno sognato il colpaccio (3-6) prima del ritorno di fiamma locale (14-10). Scintille nel finale con il break ospite (14-13) ma senza lieto fine (15-13). In casa vicentina, serata più che positiva per il muro (15 block vincenti), ben abbinato alla difesa, mentre top scorer è stata la schiacciatrice Jasmine Rossini con 22 punti, uno in meno della “collega” di Albese Carlotta Zanotto.
Con il punto conquistato in classifica, l’Anthea stacca il Club Italia e sale all’ottavo posto del girone B con 17 punti, uno in più delle azzurrine. Domenica alle 17 altro match importante in Sicilia a domicilio della Rizzotti Design Catania.
LA PARTITA – Chiappini deve rinunciare di fatto alle opposte Errichiello e Lodi (infortunate e in panchina) e schiera Eze in palleggio, Pavicic opposta, Nardelli e Rossini in banda, Cheli e Piacentini al centro e Norgini libero. La Tecnoteam risponde con Cialfi in palleggio, Oikonomidou opposta, Zanotto e Pinto in banda, Gallizioli e Veneriano centrali e De Nardi libero.
L’avvio sorride alle biancorosse, che sul turno in battuta di Nardelli trovano due muri con Eze, volando sullo 0-4. Mucciolo ferma subito il gioco, poi tre errori in attacco ospiti aiutano Albese a rompere il ghiaccio (3-4). Un’incomprensione regala la parità alle locali (5-5), che poi mettono la freccia con la pipe di Zanotto. Time out Chiappini, ma Nardelli non trova le mani del muro per il 10-7 comasco, mentre un muro su Piacentini regala il +4 alla Tecnoteam. La panchina biancorossa si gioca l’ultima sosta del set, anche se la striscia locale continua fino al 12-7. Capita Cheli suona la carica, Rossini piazza una pipe che vale il -2 (10-12), mentre la squadra di Mucciolo si affida soprattutto a Zanotto (due punti ravvicinati per il 14-11). Un attacco out della greca Oikonomidou fa riavvicinare Vicenza (16-15), che poi però riscivola sotto con il muro di Cialfi e il contrattacco di Zanotto (21-17). Rossini (tra le più prolifiche tra le venete) trova la pipe del 19-22, Nardelli l’ace del -2, ma l’aggancio non arriva: ace di Cialfi per il 25-21.
L’avvio di secondo set è frizzante, con l’Anthea Vicenza Volley brava a tener testa alle padrone di casa, sfruttando anche due muri di Piacentini. Sull’8-8 arriva la pipe vincente di Rossini, con conseguente time out locale. Le due squadre avanzano a braccetto (11-11), con il muro di Cialfi a rompere l’equilibrio: 13-11 e sosta chiesta da Chiappini. Rossini prova ad attaccare una palla molto spostata ma il diagonale stretto termina out, mentre Pinto trova l’ace del 17-13. Altro time out-Anthea, la stessa schiacciatrice si riscatta con due attacchi ravvicinati (15-18), poi firma anche l’ace del -2 (17-19). La croata Pavicic le dà man forte a muro aggiungendo un mattoncino. Time out Mucciolo, poi la tenacia biancorossa viene premiata dall’aggancio a quota 20 a firma di Nardelli. Dentro Scurzoni su Gallizioli sul 20-21, ma l’Anthea scappa con la pipe di Rossini e l’ace di Piacentini. Sul 20-23 Nardo avvicenda Zanotto in banda, Nardelli picchia forte da posto quattro, poi Scurzoni tira out: 20-25 e un set pari.
La terza frazione si apre nel segno di Rachele Nardelli con pipe inaugurale e doppio ace per lo 0-3. Vicenza vola sulle ali dell’entusiasmo, con la squadra di Mucciolo frastornata. Dentro Baldi in posto due, ma Rossini picchia ancora forte. Time out locale sul 2-8, poi capitan Zanotto come all’andata prova a riaccendere la luce con due schiacciate vincenti consecutive (5-8). Due attacchi out biancorossi aiutano le locali a tornare in carreggiata (8-9, sosta chiesta da Chiappini), poi la “solita” Zanotto firma l’aggancio a quota nove. L’Anthea, comunque, non demorde e rilancia (9-11), subito ripresa dalla Tecnoteam sul buon servizio di Baldi. Pavicic rende pan per focaccia in battuta (11-13), anche se Albese riesce a ribaltare la situazione (15-14). Dentro Nardo per Pinto, con la schiacciatrice subito a segno, anche se Rossini trova il muro del break (16-17). Nardelli incoccia l’asta (20-19, time out Chiappini), poi Albese ingrana la quinta da posto quattro con Zanotto e Nardo (22-20), agevolata dalla doppia successiva di Eze. Ancora Nardo, poi Rossini forza in pipe: 25-20 e 2-1 Tecnoteam.
Nel quarto set, Chiappini varia l’assetto spostando Nardelli opposta e riportando Pavicic nel naturale ruolo di banda. Vicenza non patisce la doccia fredda precedente e riparte bene (1-3), azione vanificata da un’invasione che vale il 4-4. Nardelli rilancia l’Anthea (4-6), che poi trova il +3 con l’ace di Pavicic (6-9). Il muro di Eze vale il 7-11 e il time out comasco . Veneriano a muro scuote le gialloblù (due block per il 10-11), che però pagano due errori in attacco (11-14); il set scorre a fasi alterne (13-15), con Baldi che chiude uno scambio lunghissimo (15-16), poi arriva un muro sul secondo tocco di Eze a chiudere il gap a quota 16. Nuovo allungo biancorosso con Rossini e un errore di Nardo (16-19, time out Mucciolo). Altro attacco in rete della giovane banda, avvicendata da Pinto (17-20). La mossa paga, perché la nuova entrata sigla due punti consecutivi riaprendo i giochi. Time out Vicenza sul 19-20, poi Baldi firma la parità, lanciando la volata. L’opposta locale attacca out due volte per il 20-23. Dentro Oikonomidou, poi decide un muro di Cheli: 21-25 e tie break.
L’Anthea parte forte con gli attacchi di Pavicic e l’ace di Rossini (1-4, time out Albese), poi difende il vantaggio (3-6), salvo farsi riprendere da Albese a quota sei con due attacchi out. Tecnoteam avanti 8-7, poi Okonomidou trova il varco per il 10-8. Time out Chiappini, ma l’aggancio dell’Anthea non arriva, complice una ritrovata verve locale nel muro-difesa agevolata dal servizio. Pinto firma una bella pipe (13-10, seconda sosta biancorossa), Zanotto conquista la serie di match point, con due occasioni annullate da Pavicic e Cheli (muro). La stessa croata si ripete per il 14-13 (time out Mucciolo), poi la battuta fuori di Piacentini chiude i conti: 15-13.

DICHIARAZIONI POST-PARTITA:
Luca Chiappini (tecnico Anthea Vicenza Volley): “E’ un punto d’oro, atleticamente stiamo crescendo e si è visto. Devo dire bravo a tutte le ragazze, che hanno giocato una partita con tanto cuore lottando su ogni pallone. Sono orgoglioso perché è stato un match di carattere, la squadra è scesa in campo con il giusto atteggiamento; è arrivato un punto prezioso e addirittura poteva essere qualcosa in più, ma sono contento. Ora domenica ci attende un’altra partita complicata a Catania”.

TECNOTEAM ALBESE VOLLEY COMO-ANTHEA VICENZA VOLLEY 3-2
(25-21, 20-25, 25-20, 22-25, 15-13)
TECNOTEAM ALBESE VOLLEY COMO: Zanotto 23, Gallizioli 10, Cialfi 5, Pinto 9, Veneriano 7, Oikonomidou 10, De Nardi (L), Baldi 7, Nardo 6, Scurzoni. N.e.: Ghezzi (L), Lualdi, Bocchino. All.: Mucciolo
ANTHEA VICENZA VOLLEY: Nardelli 14, Cheli 9, Eze 5, Rossini 22, Piacentini 11, Pavicic 14, Norgini (L). N.e.: Errichiello, Caimi, Furlan, Lodi, Pegoraro. All.: Chiappini L.
ARBITRI: Giglio e Russo
NOTE: Durata set 25’, 25’, 23’, 26’, 17’ per un totale di 2 ore 10 minuti di gioco
Tecnoteam Albese Volley Como: battute sbagliate 10, ace 4, ricezione positiva 54% (perfetta 39%), attacco 36%, muri 9, errori 29
Anthea Vicenza Volley: battute sbagliate 8, ace 8, ricezione positiva 68% (perfetta 39%), attacco 29%, muri 15, errori 29.

Risultati:
Cda Talmassons-Egea Pvt Modica 3-0
Tecnoteam Albese Volley Como-Anthea Vicenza Volley 3-2
Eurospin Ford Sara Pinerolo-Ranieri International Soverato 3-0

Classifica:
Cda Talmassons 42, Eurospin Ford Sara Pinerolo 40, Lpm Bam Mondovì 36, Ipag Sorelle Ramonda Montecchio 32, Tecnoteam Albese Volley Como 26, Ranieri International Soverato, Itas Ceccarelli Group Martignacco 25, Anthea Vicenza Volley 17, Club Italia Crai 16, Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania 10, Egea Pvt Modica 4.

www.volley-vicenza.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button