Economia

VICENZAORO torna con la primavera

VICENZAORO torna con la primavera
Come annunciato, gli attuali indicatori pandemici non ne avrebbero consentito il pieno svolgimento in questo mese di gennaio.
Già stabilite le nuove date, dal 17 al 21 marzo 2022, sempre in contemporanea con T.Gold.
Lo scorso 30 dicembre, IEG – Italian Exhibition Group ha annunciato che a seguito dell’aggravarsi della situazione dei contagi in tutta Europa, Vicenzaoro January veniva spostata sulle date 17-21 marzo 2022. Nelle stesse date veniva riposizionata T.Gold.
Una decisione che è stata condivisa con tutte le associazioni di categoria di riferimento nazionali (Federorafi, Confartigianato, CNA, AFEMO, Assocoral, Federpreziosi), Cibjo e con i rappresentanti della community.
Contando su un progressivo aumento della copertura vaccinale in tutta EU e l’applicazione di misure ad hoc per la gestione del picco in tutti i Paesi, da metà marzo Vicenza sarà in grado nuovamente di riaprire i padiglioni in tutta sicurezza secondo i protocolli di gestione della sicurezza sanitaria (#Safebusiness by IEG e GBAC STAR™) ormai applicati e testati con successo nelle edizioni di settembre 2020 e 2021 così come in tutte le manifestazioni che si sono svolte sui diversi plant espositivi interessati da IEG.
IEG, che condividerà proprio in questi giorni i dettagli operativi e le risposte alle domande più frequenti di visitatori ed espositori, sta definendo insieme all’ente di promozione turistica di Vicenza (Vicenzaè) e gli albergatori di tutta la provincia un accordo che garantisca la possibilità di spostare le prenotazioni già effettuate per gennaio alle nuove date di marzo senza nessuna penalità per gli espositori e visitatori di Vicenzaoro.
A marzo ritornerà quindi a Vicenza l’appuntamento più atteso in Europa che riunisce tutto il settore orafo-gioielliero in un’unica piattaforma di business e cultura. Il meglio della produzione Made in Italy dai principali distretti manifatturieri e le eccellenze internazionali presenteranno nuovi prodotti e anteprime di collezione oltre a lanciare i trend della gioielleria.
In contemporanea T.Gold, la mostra internazionale dei macchinari e tecnologie più innovativi applicati all’oreficeria e ai preziosi organizzata in partnership con A.F.E.M.O. La manifestazione, vero e proprio fiore all’occhiello degli eventi sulla tecnologia di IEG, mostrerà “l’hardware” del settore, con le innovazioni che interessano a 360° il processo produttivo.
Appuntamento invece direttamente a settembre per VO Vintage, l’evento aperto al pubblico di collezionisti e agli appassionati di orologi e gioielli vintage. Al suo posto, spazio al lancio di un nuovissimo progetto dedicato alla presentazione delle più importanti novità del settore orologiaio contemporaneo. Complice la necessità di spostare Vicenzaoro a marzo infatti, le nuove date della manifestazione si sono rivelate perfette per ospitare tutte le novità di prodotto dei brand dell’orologeria.
In accordo con IEG, il Comune di Vicenza ha deciso di riposizionare anche VIOFF, il Fuori Fiera di Vicenzaoro, nelle nuove date della manifestazione: ancora una volta, la kermesse, alla sua settima edizione prolungherà la magia dell’evento espositivo nel cuore della splendida città veneta per un mix virtuoso fra business, cultura, musica e piacere di sapori italiani.
Nei prossimi mesi, oltre a Vicenzaoro, TGold e VO Vintage, la “Jewellery Agenda” di IEG prevede ulteriori importanti eventi per la tutta Community della gioielleria mondiale. A febbraio (22-24) andrà in scena il nuovissimo evento negli Emirati Arabi Uniti “Jewellery, Gem and Technology Dubai” organizzato con Informa Markets e primo B2B show internazionale a riaprire nel 2022 e a maggio (7-10) tornerà a splendere il distretto di Arezzo con la manifestazione Oroarezzo dedicata al “Art of Manufacturing”, dove il meglio della produzione orafa Made in Italy incontra i top buyer dei mercati più importanti al mondo, dall’Asia al Nord America.

VICENZAORO torna con la primavera
FOCUS ON ITALIAN EXHIBITION GROUP
Italian Exhibition Group S.p.A., società con azioni quotate su Euronext Milan, mercato regolamentato organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A., ha maturato negli anni, con le strutture di Rimini e Vicenza, una leadership domestica nell’organizzazione di eventi fieristici e congressuali e ha sviluppato attività estere – anche attraverso joint-ventures con organizzatori globali o locali, come ad esempio negli Stati Uniti, Emirati Arabi Uniti, Cina, Messico, India – che l’hanno posizionata tra i principali operatori europei del settore.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button