Vicenza

Vicenza, Ztl: permessi pomeridiani e serali per le attività lavorative

Vicenza, Ztl, permessi pomeridiani e serali per le attività lavorative, Assessore Celebron: “Una misura a sostegno di commercio e servizi”.

I titolari di un’attività lavorativa, dal commercio ai servizi, situata all’interno della Ztl e in possesso del relativo permesso potranno transitare nella Zona a traffico limitato dal lunedì al sabato anche nella fascia pomeridiana14.30-15.30 o in quella serale 19-20.

Finora, infatti, l’accesso in Ztl per la categoria delle attività lavorative è consentito senza limiti e per tutta la settimana per chi dispone di un posto auto, mentre per coloro i quali ne sono sprovvisti l’ingresso è possibile per la fermata breve per carico/scarico solo dalle 6 alle 9.30, salvo particolari deroghe già concesse, dal lunedì al sabato.

“Dal confronto con le associazioni di categoria – spiega l’assessore alla mobilità Matteo Celebron, che ha portato oggi la delibera in giunta -, è emerso come l’accesso nella sola fascia oraria del mattino riservata a chi non ha un posto auto ponga dei grossi limiti alle attività in particolare del settore della ristorazione e della somministrazione di cibi e bevande. Da qui la modifica delle fasce orarie, che punta a contemperare l’esigenza di accessibilità e quella di tutela del centro storico. Gli ulteriori transiti in Ztl saranno infatti suddivisi in due fasce orarie allo scopo di contenere l’impatto sull’area. La polizia locale si occuperà, inoltre, di una specifica campagna di controlli delle soste all’interno della Ztl”.

L’estensione ad una delle due ulteriori fasce orarie avverrà su richiesta dell’interessato, titolare di permesso di accesso alla Ztl in corso di validità per la categoria “attività lavorative” prive di posto auto, su apposita modulistica e senza spese.

Maggiori informazioni disponibili nel sito del Comune di Vicenza (https://www.comune.vicenza.it/cittadino/scheda.php/42734,244099).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button