Provincia

Prefettura di Vicenza: tangenziale di Vicenza

Anas (Gruppo FS Italiane) ha partecipato oggi all’incontro, promosso dal Prefetto di Vicenza, Pietro Signoriello, e svoltosi presso la Sala Consiliare della Provincia di Vicenza, in merito al programma di attuazione dei lavori di realizzazione del “1° stralcio – 1° tronco” della Tangenziale di Vicenza alla presenza del Presidente della Provincia e Sindaco di Vicenza, Francesco Rucco, del Sindaco di Costabissara, Giovanni Maria Forte, dei rappresentanti della Direzione Infrastrutture e Trasporti della Regione Veneto e della Società Terna e dei legali rappresentanti dei Consorzi facenti parte del Raggruppamento Temporaneo di Imprese (RTI) aggiudicatario dell’appalto.

Durante l’incontro sono stati discussi i diversi eventi che hanno condizionato l’attività del cantiere (il rinvenimento di 29 siti archeologici, la sospensione causata dall’emergenza sanitaria da Coronavirus nel 2020, la risoluzione delle interferenze con la rete alta tensione) e le difficoltà dovute alle problematiche di natura finanziaria e organizzativa afferenti al Raggruppamento Temporaneo di Imprese e quanto attuato al fine di risolvere gli ostacoli alle lavorazioni.

Il Raggruppamento Temporaneo di Imprese, in fase di riorganizzazione, ha redatto un nuovo cronoprogramma, condiviso con Anas, che fissa il completamento dei lavori per la fine del corrente anno e che prevede la progressiva apertura al traffico della rampa di via del Sole, della deviazione di via Gambugliana a sud e della nuova rotatoria a nord entro la fine del mese di marzo.
Anche la messa in esercizio dei sottopassi di Pian delle Maddalene e di via Ambrosini è prevista entro il mese di marzo, a seguito del completamento delle necessarie operazioni di collaudo che consentiranno di procedere alla consegna della viabilità secondaria al Comune di Vicenza e quindi consentire il completamento dei lavori dell’asse principale.

Nel contempo anche Terna ha assicurato la massima collaborazione e celerità nella rimozione delle interferenze con termine delle operazioni previste entro il mese di marzo.

Durante l’incontro i partecipanti hanno convenuto di fissare incontri periodici per l’aggiornamento sull’avanzamento degli interventi in progetto.

In particolare, il Prefetto ha previsto incontri mediamente ogni tre mesi sino al completamento dell’opera, preannunciando un prossimo momento di confronto a fine marzo prossimo, anche in modo da monitorare l’avvenuto completamento dei due sottopassi e dello svincolo di Viale del Sole.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button