Nord Vicentino

Caldogno: strutture e sostegno alle attività

Caldogno: strutture e sostegno alle attività, un supporto allo sport da 180 mila euro
Il Comune ha affidato lo studio di fattibilità per il nuovo palasport

Il sostegno allo sport si conferma uno dei pilastri nella filosofia amministrativa del sindaco Nicola Ferronato e della sua giunta. Il 2021, infatti, si è chiuso con un consuntivo di circa 180 mila euro complessivi destinati a supporto della pratica sportiva, da un lato con le opere necessarie per la manutenzione e l’implementazione delle strutture (oltre 100 mila euro), dall’altro con i vari contributi erogati alle società, suddivisi tra le convenzioni per la gestione degli impianti, le somme a sostegno delle attività annuali e lo stanziamento per il progetto di avvicinamento all’attività sportiva dei più giovani. A beneficiare dei contributi sono state le società di calcio (Caldogno e Cresole 80), Minibasket, Aikido, Pallavolo, Atletica, Ciclisti, Judo e Pallamano, oltre all’associazione Ancis Aureliano Onlus che propone la scuola circense.
Per quanto concerne gli interventi alle strutture, i principali lavori del 2021 hanno riguardato il nuovo impianto di drenaggio e rifacimento del fondo del campo di allenamento di Cresole, dove è stata predisposta anche la nuova area per la preparazione dei portieri; il nuovo impianto di irrigazione del campo di Capovilla; la manutenzione straordinaria degli impianti di irrigazione di tutti gli altri campi; la sistemazione dei fondi sintetici di Caldogno e di Cresole; la nuova illuminazione della tensostruttura e la manutenzione straordinaria agli spogliatoi; il rifacimento della pavimentazione della palestrina di Rettorgole; il nuovo impianto audio per la palestra delle Scuole Medie, dove nelle prossime settimane si effettueranno altre piccole migliorie.
Il prossimo futuro riserva la novità più attesa e più importante per le infrastrutture sportive calidonensi: è stato infatti affidato l’incarico per la redazione dello studio di fattibilità del nuovo palazzetto dello sport da realizzare a fianco alle piscine; un progetto per il quale l’amministrazione avvierà l’iter per ottenere un finanziamento governativo nell’ambito del PNRR.
«Nonostante i numerosi problemi e le varie interruzioni causate dalla pandemia, abbiamo sempre ritenuto fondamentale investire nell’attività sportiva per tutte le età, con particolare attenzione a quella dei nostri ragazzi, soprattutto dopo i vari periodi di lockdown – sottolinea l’assessore allo sport, Gabriele Toniello -. Il supporto alle associazioni proseguirà nel 2022, confidando che il nuovo palasport nei prossimi anni possa offrire gli ulteriori spazi di cui i tanti praticanti calidonensi hanno bisogno».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button