Thiene e dintorni

Anche Thiene dice “no” alle armi nucleari

Anche Thiene dice “no” alle armi nucleari

Sabato 22 gennaio prossimo ricorre il primo anniversario del Trattato per la proibizione delle armi nucleari, primo accordo internazionale legalmente vincolante tra Nazioni stipulato con l’obiettivo di giungere alla completa proibizione delle armi nucleari nel mondo.
Anche l’Amministrazione Comunale ha accolto l’invito di Mayors For Peace, Sindaci della Pace, associazione di cui è socia, a celebrare l’anniversario e richiamerà l’attenzione della cittadinanza all’importante tematica grazie ad alcune iniziative di valore simbolico che interesseranno il cuore di Thiene, piazza Chilesotti.
Sarà posizionata sulla sommità della fontana la colomba con il ramo d’ulivo, una tradizione thienese tipica del tempo di Pasqua che, a partire dalla Domenica delle Palme, rinnova una consuetudine risalente in Città alla fine dell’Ottocento; simbolo di Pace per eccellenza, la colomba acquista in questa occasione una connotazione particolare ai passi con la complessità dei nostri giorni.
Sempre in piazza Chilesotti sulla Torre Civica sarà acceso il faro tricolore che abbraccerà con la sua luce la Città di Thiene dall’alto.
«Come ricorda anche papa Francesco – è il commento del Sindaco, Giovanni Casarotto – “l’uso dell’energia  atomica per fini di guerra è, oggi più che mai, un crimine, non solo contro l’uomo e la sua dignità, ma contro ogni possibilità di futuro nella nostra casa comune”. Abbiamo la responsabilità di impegnarci concretamente pensando alla salvaguardia della vita umana e del nostro pianeta anche per le nuove generazioni. Benvenga, dunque, anche quest’iniziativa di sensibilizzazione con cui l’Amministrazione Comunale vuole richiamare l’attenzione della Città».
In Italia dal 2016 la mobilitazione Italia, ripensaci, promossa da Rete Italiana Pace e Disarmo e Senzatomica tiene viva l’attenzione affinché anche il nostro Paese sottoscriva il Trattato.
La Rete Italiana in questa occasione ha organizzato un momento celebrativo in modalità on line, trasmesso attraverso i canali YouTube, Facebook e Twitter delle Associazioni Senzatomica e Rete Italiana Pace e Disarmo prevista dalle ore 12.30 di sabato 22 gennaio, con collegamenti da tutta Italia con Associazioni, Enti Locali, gruppi territoriali, attivisti che si impegnano per il disarmo nucleare e per chiedere all’Italia di partecipare al percorso del Trattato per la proibizione delle armi nucleari.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button