Thiene e dintorni

Anche Thiene aderisce alla Giornata Nazionale delle Vittime Civili di Guerra

Martedì 1° febbraio ricorre la Giornata Nazionale delle vittime civili di guerra e dei conflitti nel mondo. Anche Thiene aderisce all’iniziativa, rinnovando l’esposizione della colomba, simbolo di Pace, sulla fontana di Piazza Chilesotti e con l’accensione notturna del faro tricolore sulla cima della Torre Civica.
Istituita all’unanimità dal Parlamento con la legge 25 gennaio 2017 n. 9 su forte impulso dell’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra (ANVCG), ente morale preposto alla tutela e alla rappresentanza delle vittime civili di guerra e dei loro congiunti, la Giornata vuole “conservare la memoria delle vittime civili di tutte le guerre e di tutti i conflitti, nonché di promuovere, secondo i principi dell’articolo 11 della Costituzione, la cultura della pace e del ripudio della guerra”.

«La Città di Thiene – dichiara il Sindaco Giovanni Casarotto – accoglie con favore iniziative finalizzate a promuovere una cultura di pace. L’ANVCG ha rivolto l’appello ai Comuni di aderire alla celebrazione della Giornata e di sostenere il percorso diplomatico in corso per l’adozione della Dichiarazione Politica Internazionale sulle Armi Esplosive, attraverso l’adozione di una specifica delibera a favore della campagna “Stop alle bombe sui civili”. A Thiene se ne discuterà in Commissione Consiliare il prossimo 2 febbraio».
La campagna “Stop alle bombe sui civili”, declinazione italiana della campagna internazionale “Stop bombing towns and cities” promossa dalla Rete internazionale Inew, è coordinata in Italia dall’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra, di cui fanno parte anche la Rete Italiana Pace e Disarmo e la Campagna Italiana contro le Mine.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button